Utente 134XXX
Buongiorno,
scrivo per chiederVi un consulto riguardante la mia impotenza.
Ho 41,e sono una persona serena e socievole. Da circa 10 anni e all' inizio di ogni nuovo rapporto sentimentale, ho sempre avuto difficoltà di erezione.
Ci tengo a sottolineare che il problema è solo ed esclusivamente nei primi periodi di "conoscenza".
Se continuo a frequentarmi il "problema" svanisce da sè in poche settimane e non si ripresenta mai più ed in nessun altro caso. Anzi, mi trasformo in un "Toro" ( Vi prego di passarmi il termine ma era per descrivere bene il paradosso)con erezioni lunghe, durature e continuate ed ogni volta che lo desidero e per sempre.
Ma se cambio partner perchè la storia finisce o anche su eventuali rapporti occasionali, il problema si ripresenta con tutta la sua tragicità.
Ovvio al tutto con le solite "pilloline" magiche ma sinceramente vorrei davvvero poterne fare a meno perchè è frustrante oltre che caro.
Grazie fin d'ora se vorreTe prendere in considerazione il mio caso,
cordilità
SM

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
e' evidente che il Suo non e' un problema organico ma legato all'ansia,all'insicurezza sulle Sue capacita' di gestire con la testa il proprio corpo;l'ansia determina un ipertono del
sistema autonomo simpatico e si puo' avere eiaculazione precoce o vasocostrizione e dunque cali di erezione.Oltre all'aiuto di farmaci c'e' una ginnastica di coppia per migliorare il controllo del sistema nervoso centrale sul sistema nervoso autonomo .Ne parli con l'Andrologo.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Anzitutto volevo ringraziare il Dr. D'Agostino per la sua pronta e chiara risposta.
Evidentemente il mi dev'essere un problema di testa, anche se a dirLe la verità non ho mai avuto ansie da prestazioni. Le ansie hanno cominciato a manifestarsi nel momento in cui ho scoperto che mi capitava frequentemente di fare "cilecca" ( ANCHE SE SOLO PER I PRIMI PERIODI DI CONOSCENZA).
Il mio problema è che ora non ho una partner, per cui non è una situazione che posso risolvere in "coppia".