Utente 645XXX
Dopo un infarto avuto nel 2000 ora sono affetto da scompenso cardiaco ed insufficienza renale, portatore di pacemaker (ICD), comunque stabile, ho sempre fatto la vaccinazione antinfluenzale, ma ora non so' come comportarmi visto che dovrei fare, almeno credo, anche la vaccinazione per l'influenza "A". Non so' se rientro nei soggetti a rischio che devono farle tutte e due, i consigli datimi dai medici non concordano, per cui mi trovo in difficoltà. Inoltre meglio farli a distanza di tempo uno dall'altro oppure come dice qualcuno anche tutti e due assieme? Io ho molta paura degli effetti collaterali, non vorrei che il vaccino sia piu' nocivo che benefico. Chi mi puo' aiutare a cancellare questi miei dubbi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Credo che nessuno possa cancellare i dubbi.
Le segnalo tuttavia che lei rientrerebbe nelle categorie a rischio cui sono consigliate entrambe le vaccinazioni.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dr. Tidu, io credo di non avere alternative e quindi dovro' farle entrambi, pero' ho sentito che 6 medici su 10, che appartengono alla mia medesima categoria, si sono rifiutati di farle, per questo noi pazienti ci sentiamo molto insicuri ma come detto sopra non abbiamo alternative sperando che fra un anno non ci troviamo con qualche malattia anche grave dovuta proprio al vaccino dell'influenza "A", il quale è stato testato molto poco sull'uomo, oppure su questo mi puo' tranquillizzare?.
Grazie comunque per la sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente
io non ho certezze. In tutta onesta' posso dirle che io mi sottoporrò ad entrambe le vaccinazioni poiché anch' io per la mia professione sono a rischio .
A disposizione per ulteriori consulti
[#4] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, era quello che volevo sentire da Lei, ora sono piu' tranquillo e la ringrazio per la sua onestà intellettuale, le fà onore, le faro' anch'io entrambi.