hiv  hpv  
 
Utente 134XXX
salve volevo un consilgio e un'informazione..quasi 2 anni fa sn stato in un periodo di semidepressione dopo una stori afinita male..e ho avuto 2 rapporti cn 2 prostitute..con la prima ho avuto un rapporto vaginale protetto con 2 preservativi con la seconda, ke cn mio stupore ho scoperto esere untrans ho avuto un rapporto nn protetto di masturbazione..il problema è che epr favorire l'erezione quaesto ha fatto 2 fellatio nn protetti prima ddella amsturbazione in se. da un anno e 2 mesi ho una storia con una ragazza cn la quel nn ho ancora fatto nulla oltre il bacio...ieri epr senso di paura sn andato a fare esame per hiv epatite c e sifilide..a lunedì gli esiti..dite ke basta...oppure devo fare delgi altri esami?? riskio di aver contratto altri virus oltre a quello dell'epatite hiv e sifilide?? come mi devo comportare?? a risentirvi a presto grazie
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il suo rapporto orogenitale passivo non protetto, peraltro di breve durata, è stato a basso rischio, perchè la saliva contiene una scarsa carica virale.
La masturbazione passiva non è a rischio.

Ha fatto già i test, ma vedrà che, se quello è stato il solo rapporto a rischio (basso), risulteranno negativi.

Mi faccia sapere, se lo desidera.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Salve ho solo letto solo ora a distanza di piu di un anno questa risposta e la ringrazio per il tempo dedicatomi...ho avuto problemi col pc e non potevo accedere alal cartella mail...

Però volevo chiedere, dato che ho anche contratto una ustione chimica sul glande poco dopo l'episodio sopracitato, ora ho secchezza sulla pelle del glande...ho letto eprò in internet che pò essee sintomo di malattie venree e se quella che apreva una ustione chimica(diagnosticata al prontosoccorso dell'ospedale della mia città e curata con una crema) è in realtà un sintomo di qualche malattia..poi confesso di essere terrorizzato dall'idea di avere contratto l' hpv latente....in compenso l'esito delgi esami di sifilide hiv ed epatite è stato negativo, non ne sono affetto. aspetto ansioso una nuova riposta grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
per accertare o meno la presenza dell'HPV, sia con la visita clinica che eventualmente con esami sierologici, conviene che si sottoponga direttamente ad una visita dermatologica-venereologica.
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Ok sono andato dal venereologo, mi ha detto di non preoccuparmi e di poter viv3ere la mia vita sessuale in sicurezza al 10000%.... mi ha deto ke mi ha trovato un po ipocondriaco e ke non ho da preoccuparmi, ke se in quasi 3 anni non si è manifestato nulla non ho piu nulla da temere anche eprkè le forme latenti in 3 anni si sarebbero manifestate comunque..spero di aver definitivamente risolto il mio dramma..voi cosa ne dite è stata una buona diagnosi quella del colega?? mi ha anche spiegato ke tamponi ed esami simili aiutano relativamente, e sono evitabili, l'importante è la visita ad occhio nudo..spero sia questo sintomo di sua profonda professionalità e non di superficialità..mi ha anke detto ke hpv è presente in varie forme in tutti noi ed alcune si risvegliano come succede con l'herpes.. a lei un ultimo parere e grazie dei consigli!
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
concordo con quanto le ha detto il collega venereologo