Utente 134XXX
Mi è stato diagnosticato un varicocele di 4° al testicolo sinistro. Il mio andrologo mi ha consigliato due tipi di intervento x lui entrambi validi. Il primo "legatura" mi ha detto che ha un 95% di successi ma come operazione è più delicata mentre l'altra procedura è la "sclerotizzazione retrograda della vena spermatica esterna sinistra" con una percentuale di successi intorno al 80% ma non essendoci anestesia locale è meno invasiva.
Sinceramente non saprei cosa scegliere mi potete dare un consiglio in base alla Vs. esperienza? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ha ragione il collega, spetta a lei la scelta.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Volevo sapere se visto il mio alto grado di varicocele sono entrambe valide oppure una è da preferirsi all'altra.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Entrambe valide, i gradi piccoli di varicocele non si operano. Magari faccia esame seminale se non lo ha faytto.
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
l'esame l'ho già fatto ma non è da considerarsi valido a causa di molti valori sballati che ci sono. Tipo l'80% di forme normali, ph 8 e numero spermatozoi 1-2 milioni. Secodo l'andrologo l'esame non è stato fatto subito nonostante l'avessi portato in laboratorio dopo una 20 di minuti dalla raccolta. L'andrologo a questo punto visto che tanto dovevo fare l'operazione mi ha consigliato di non spendere ulteriori soldi in esami ma di rifarli dopo l'operazione. La mia domanda è ma effettivamente ci sono tutte queste differenze di successi tra le due operazioni? Ossia per la legatura il 95% di successi mentre per la sclerotizzazione solo l'80%? Lui mi ha detto se fossi in lei io farei la legatura se vuole evitare di dover ripetere l'operazione. Ciò significa che con la sclerotizzazione bisogna probabilmente ripetere l'operazione???? Certo che messo cosi mi viene da scegliere per la legatura ma allora le cose che ho letto in internet....??
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prima cosa: i varicoceli si operano se fanno male e/o se alterano la qualità del seme o dello sviluppo testicolare. Ergo: a questo punto non so nemmeno se sia indicato operare. Comunque non legga internet in fatto diu chirurgia o scleroembolizzazione. Ci sono testi e èposti più seri. Io sono un chirurgo e preferisco la legatura, altri preferiscono la sclerotizzazione. Ognuno ha ragione.
[#6] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Siamo 17 mesi che tentiamo con mia moglie di avere un bimbo, lei ha fatto tutti i normali controlli ed è tutto ok. Alla fine ci siamo decisi a fare dei controlli anche su di me, con la conclusione di un bel varicocele di 4° grado. Il mio andrologo ha spiegato che potrebbe essere quella la causa del mancato arrivo del bimbo, pertanto mi ha suggerito di fare l'operazione. Ma scusi un varicocele di 4° grado secondo lei non è da operare se è asintomatico come il mio?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le ho detto che non è da operare se spermiogramma è normale, e senza quello non so come faccia il suo andrologo a stabilre una infertilità. Peraltro il 15% delle coppie senza apparenti problemi di fertuilità, lo stesso non riesce a concepire.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Mi scuso perchè rileggendo posso non essere stao chiaro. Allora. Se lo spermiogramma non è stao fatto secondo norme WHO e presenta dati sballati, come dice lei, non è granchè attendibile. Per cui è necessario farlop bene. Scusi, ma lo avevio dato per sottiniteso e sottinteso avrebbe potuto non essere.
[#9] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi se mi permetto di disturbarla ancora, ma il chirurgo che mi dovrà operare domani con la tecnica di legatura mi ha detto che probabilmente non riuscirà a risolverlo completamente ma che probabilmente rimarrà un varicocele di 1-2°. E' vero? Mi ha fatto l'esempio dei rami di un albero che ne potrà legare molti ma non tutti. Allora mi chiedo che senso ha operarsi se poi non viene risolto il problema?
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
rimaniamo come sopra, franxìcamente che rimanga un varicocele dopo chirurgia è un incidente non la regola e poi uno di I.II grado non fa nulla.