Utente 210XXX
Da alcuni mesi, mia moglie (anni 68) avverte frequentemente un formicolio al braccio sinistro. Il cardiolo ha diagnosticato una stenosi aortica fibrocalcificata di grado lieve-medio con cardiopatia ipertrofica simmetrica e rimodellamento concentrico in ipert arteriosa non ben controllata. L'esame ecocolordoppler TSA da dato i seguenti risultati:
SINISTRA pervietà delle carotidi comune interna ed esterna (IMT 0,99mm)con lieve ateromasia in assenza di stenosi evidenti e con flussometria conservata.Vertebrale pervia ed ortograda in V2. Succlavia pervia con segnale trifasico.
DESTRA pervietà delle carotidi comune interna ed esterna, con lieve ispessimento miointimale ma senza lesioni stenosanti. Si conferma la occlusione della carotide interna poco dopo l'origine, senza segni di rivascolarizzazione distale. Vertebrale pervia ed ortograda in V2. Succlavia pervia con segnale trifasico.

Proseguire la cura con antiaggregazione, aggiungere statina ed effettuare un controllo ECD TSA tra sei mesi.

Sono preoccupato e vorrei cortesemente un parere in merito. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente: credo che si imponga nel caso di sua moglie una consulenza dal chirurgo vascolare.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2006
Ringrazio