Utente 131XXX
Buonasera, scrivo per conto di mia mamma che ormai da circa due mesi ha un intenso prurito agli avambracci, soprattutto la sera, all'altezza delle spalle.
Cercherò di essere breve e allo stesso tempo chiara.
Il dottore le ha prescritto degli esami ematochimici dai quali sono risultati due valori per cosi dire "sballati": gamma GT, il valore doveva essere fino a 40 e lei aveva 52 e il colesterolo totale, il cui limite era 200 e lei aveva 220.
A questo punto il medico le fa fare un'ecografia addome superiore per scongiurare che il prurito possa dipendere dal fegato e anch'essa è risultata negativa. Le consiglia di assumere Depatox x due settimane. Senza alcun risultato, mia mamma torna dal medico, il quale le consiglia a questo punto di prendere un antistaminico anch'esso senza risultato.
A questo punto lei cosa consiglia?da che cosa può dipendere questo prurito considerando che nonostante l'antistaminico il prurito persiste?
Grazie
Ps. Adesso il dottore le ha anche consigliato un'ecografia addome superiore..

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Stati internistici ma più spesso neuro-mediati 8stress psiicofisici) possono esacerbare o condizionare queste situazioni: direi che assieme al dermatologo potrete escludere ogni altra condizione con semplicità, ben sapendo che per noi dermatologi questi quadri sono molto comuni.

cari saluti