Utente 116XXX
buonasera dottori
volevo esporvi il mio problema:
ho 17 anni e da quasi 2 mesi ad oggi sto notando che in dei giorni i miei battiti sono 60 (anche se a volte ho anche 70/78) al minuto cosa strana perchè fino a qualche mese fa erano addirittura tra gli 80 e i 90 (e cosa strana perchè sono molto ansioso)
appena riscontrai questa saltuaria riduzione del battito feci un ecg con il seguente risultato:
ritmo sinusale
fc 98
blocco incompleto di branca dx (che già avevo)
tracciato nella norma
da 1 anno ho scoperto di avere una minima insufficienza aortica con rigurgito
ora volevo sapere:
a cosa sono dovuti questi sbalzi (anche in 1 giornata) di battiti?
perche' questa riduzione dei battiti?
devo fare qualche altro esame?
può essere legato all'ansia o ad un periodo di più calma(visto che da qualche mese sto in psicoterapia)?
ho molta paura che possano scendere ancora di più è probabile?
anticipatamente vi ringrazio
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carmine D'Antuono
20% attività
0% attualità
0% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Alla tua età è difficile che una riduzione della Fc sia legata ad una patologia, è facile invece che dipenda dal sistema neurovegetativo che è il sistema che ci permette, in modo fisiologico, di aumentare o diminuire la Fc, e la psicoterapia può influenzare in modo positivo detto sistema, rallentando la Fc smorzando la componente simpatica che è quella che ci aumenta il battito cardiaco. Per stare più tranquilla potresti fare un ECG dinamico secondo Holter. Invece per la minima insufficienza aortica saranno i controlli annuali ecocardiografici che ti potranno definire l'entità del problema.
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
dottore grazie per la risposta
volevo inoltre aggiungere che proprio ieri ho fatto un elettrocardiogramma con il seguente risultato:

ritmo sinusale regolare
f.c. 79
p-r 0.14 sec
asse elettrico normodeviato
lieve ritardo della conduzione IV dx

ora a tutti gli altri ecg che ho fatto negli ultimi mesi la f.c. era di 90 ad un'altro 100
quindi questa riduzione dei battiti c'è davvero
io vorrei capire se per assurdo non fosse la psicoterapia ad avermi fatto ridurre i battiti cosa può essere stato?
dovrò mettere Il pacemaker?
si dovrà risolvere o non è significativo?
anticipatamente vi ringrazio e mi scuso per le tante domande
cordiali saluti
[#3] dopo  
118766

Cancellato nel 2011
Salve gentile utente, mi permetto di sottolineare quanto hanno già detto i due Colleghi prima di me, cioè che l'unico esame che avrebbe senso fare sarebbe l'Holter ECG.
La frequenza cardiaca cambia da un minuto all'altro, per cui non c'è motivo che Lei ripeta ossessivamente elettrocardiogrammi.
Probabilmente questa riduzione nel tempo della Sua frequenza cardiaca è da attribuire al Suo (migliorato) stato emotivo, ma al momento avere una FC di 70-80 bpm e non avere sintomi o malessere non Le deve creare alcun allarmismo!
Dimentichi il pacemaker, se vuole stare più tranquillo misuri saltuariamente la Sua FC nei prossimi mesi.
Le consiglio un'attività fisica aerobica (es. jogging)almeno 2 volte a settimana.

Cordiali Saluti