tsh  icsi  
 
Utente 134XXX
siamo una coppia giovane avevamo il desiderio di avere un bambino ma dopo vari tentativi andati a vuoto siamo venuti a conoscenza che mio marito è azospermio,abbiamo fato l esame 3 volte bma il risultato è stato sempre l ho stesso ha fatto delle analisi che adesso vi elenco......(ormone follicolostimolare - fsh h 16,04.....ormoneluteotropo lh-6,13 testosterone.3.11ng/ml 2,80-8,00 tiroxina libera ft4 1,12 ng/dl 0,80-1,75 triiodotironina libera ft3 3.60pg/ml 2.30-4.20 tireotropina tsh 4.490 uUI /mL 0.350-4.500..........)questi sono i risultati la nostra dottoressa ci ha dato da fare la mappa cromosomica e ecocordoppler esticolare che dobbiamo ancora fare ,pero quando lei ha letto queste analsi ha visto il tsh alto penso sia questo e ha fato una faccia un po cosi!!!! noi volevamo sapere qualcosa siamo molto scoraggiati adirittura luipensa che non ci sara niente da fare gia da quando ha visto la faccia della dtt.....sapete dirmi qualcosa a riguardo?..........

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice ,

l'FSH (non il tsh) alto farebbe pensare ad un problema di produzione degli spermatozoi a livello testicolare e non ad un problema ostruttivo.

Sono le situazioni più complesse da risolvere ma oggi è possibile fare un tentativo estremo di recuperare degli spermatozoi direttamente dal testicolo e poi, se trovati gli spermatozoi, utilizzarli in una tecnica di riproduzione assistita , chiamata ICSI.

Bisogna comunque a questo punto consultare in diretta un andrologo, esperto in patologia della riproduzione umana.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=19850.

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
la ringraziamo tantissimo...........quindi ( è probaile che qualche speranza ci sia ancora con le nuove tecniche?)...........(ipoteizzando che qualcosa ci fossse la tempistica per fare la fecondazione qualè?).........noi la rigraziamo ancora na volta in anticipo............grazie mlle.....
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mai dire mai!

Le tappe ora sono quelle di consultare in primis un andrologo, esperto in patologia della riproduzione umana, con lui studiare i successivi passi da fare e la tecnica da usare per provare a recuperare gli eventuali spermatozoi presenti a livello testicolare e poi infine bisogna procedere verso una ICSI.

Un cordiale saluto.