Utente 129XXX
Gentile dottore, sono un ragazzo di 25 anni, ultimamente ho accusato sintomi simili a quando si è influenzati cioè debolezza fisica, vertigini, sensazione di caldo e freddo con brividi e doloretti ai polsi che sono scomparsi spontaneamente; successivamente mi sono recato dal mio medico curante spiegando questi sintomi e lui mi ha prescritto degli esami del sangue e il risultato venuto fuori è questo: colesterolo totale 228 mg/dl valore di riferimento da 130-220 - colesterolo hdl 55 mg/dl valore di riferimento da 32-72 transaminasi g.p.t 79 U/L valore di rifermento massimo fino a 65 proteina c reattiva 3,2 mg/l - valore massimo di riferimento 0.0-3,0; emocromo Wbc 5.3 valore di riferimento 4,0-10,0 RBC 6,15- valore di riferimento 4,50-6,00 Mcv 81,6 - valore di riferimento 82,0-98,0 RDW_SD 36,8 valore di riferimento 38,0-49,0 - PLT 145 - valore di riferimento 150-400 assumo da tempo seroquel 25 mg per tre volte al giorno e daparox 20 mg mezza la mattina e una intera al pomeriggio e cardioaspirin 100 mg una compressa a giorni alterni al pomerigio, in merito a questo le chiedo la causa di questi valori elevati è imputata al farmaco seroquel o ad uno stato infiammatorio del fegato di origine virale da causa alimentare? attendo la sua risposta, grazie.
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
gentile utente,

i farmaci da lei indicati vengono ampiamente metabolizzati dal fegato e possono dare dei rari innalzamenti degli enzimi epatici.

per cui direi che il curante che le ha consigliato questa terapia dovrebbe essere informato per decidere se sostituirla con altri farmaci o approfondire l'aspetto diagnostico.

cordiali saluti