Utente 127XXX
salve mi devo sottoporre ad un intervento all'ovaio dx eseguito in anestesia tot ma sono molto preoccupatat visto che in due interventi passati , tossille e biobsia ai polmoni , ho avuto convulsioni molto forti e nn riuscivo a respirare .
in particolare il primo le tonsille in anestesia tot è andato tutto bene fino al momento del risveglio dove ero coscente ma nn riuscivo a fermare le convulsioni e nn respiravo bene mi hanno dato dei calmanti in vena ma mi sono stabilizzata dopo circa 5 ore sentendomi molto male anche dopo per vomito e diarrea il secondo la biopsia mi hanno addormentato in tot ma solo in parte infatti nn hanno usato la mascherina ma solo la puntura e molto leggera visto che ero coscente ma hanno dovuto interrompere l'intervento velocemente per gli stessi problemi e nn sono riusciti a concluderlo mai. adesso ho una ciste molto grande supera i 6 cm e molto dolorosa mi provoca vomito ecc ho paura perchè ho una bimba piccola... ho richiesto le cartelle cliniche ma ci vorrà più di un mese e nn posso aspettare...sono allergica anche a aulin,aspirina,novalgina in particolare aulin mi provoca lo siok anafilattico. premetto che in altri interventi es il ricucirmi un dito completamente staccato...mi hanno fatto circa 3 o 4 anestesie al piede locali ma nn ho nessun effetto indesiderato e nemmeno dal dentista... ho solo 28 anni compiuti questo mese e ho paura specie per mia figlia grazie .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente, da quanto ci racconta dei suoi trascorsi anestesiologici, non si capisce bene quanto sia successo.
Non mi sembrano problemi allergici, ma per essere sicuri bisognerebbe esaminare le schede di anestesia nelle cartelle cliniche.Può provare a chiederle con procedura d'urgenza.
Comunque, le convulsioni che lei ci dice, visto che durante l'intervento era andato tutto bene, io penso che probabilmente non lo fossero. Le hanno poi fatto un elettroencefalogramma? Chi le ha parlato di convulsioni?
E' più probabile che fossero dei tremori, magari molto intensi, che sovente sono presenti dopo una anestesia generale. Sono fastidiosi per tutti, ma non pericolosi,ed esistono farmaci per controllarli. Capita poi al risveglio e dopo la estubazione che ci sia un certo grado, più o meno alto, di difficoltà respiratoria, ma l'anestesista è li e non può succedere nulla. Anche il vomito capita ma non è grave solo fastidioso, la diarrea al risveglio non l'ho mai sentita.
Per la biopsia, l'impegno anestesiologico è stato diverso, se era cosciente non l'hanno addormentata, forse solo sedata,e se hanno dovuto interrompere la procedura possono essere successe molte cose che io posso solo immaginare senza esserne ovviamente sicura. Comunque i due casi sono diversi perchè diversa è stata l'anestesia.
Io sarei abbastanza tranquilla, lo dico con cautela, ma ne sono convinta. Cerchi di avere le cartelle prima dell'intervento, se questo non riveste "carattere di urgenza", se invece così fosse, racconti tutto all'anestesista e si affidi alla sua professionalità. Sperando di esserle stata di aiuto la saluto.