Utente 654XXX
La mia terapia attuale è:
- mattino Blopress 16 mg 1 cps e sotalolo 1/2 cps;
- dal settembre 2007 assumo l'amiodarone 1 compressa per 5 gg. per problemi di extrasistole;
- pomeriggio Amlodipina 10 mg. 1 cps e Seacor 1000 1 cps;
- sera Sotalolo 1/2 cps. e Simvastatina 20 mg. 1 cps.
Il 23/10/09 ho fatto gli esami degli ormoni tiroidei il cui esito è stato: TSH=0,005 - FT4=3.79 - AB-TPO=<30. Nei periodi precedenti 19/08/08, 19/05/08 e 26/01/08 tali ormoni erano nella norma e comunque tutti gli altri tipi di esami sono nella norma. Da premettere che da anni ho scoperto di avere una piccola formazione nodulare iperplastica di circa 3 mm. mesobolare destra, che è sempre stata invariata nel tempo.
Cosa devo fare? Il mio cardiologo mi ha detto di sospendere l'amiodarone, ma io ho sempre problemi di extrasistole, infatti l'ecg holter eseguito il 05/10/09 ha dato questo risultato: "ritmo sinusale con freq. compresa tra 93 e 50 b/m. circa 2700 extrasistoli ventricolari con 3 eventi di bigeminismo, 4 di trigeminismo e circa 200 coppie. Circa 40 extrasistli sopraventricolari, non pause e non significative turbe della fase di ripolarizzazione". E' competenza dell'endocrinologo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in genere il protocollo prevede la sospensione dell'amiodarone, magari seguita da una rielaborazione dela terapia anti-aritmica e di un controllo a breve degli ormoni tiroidei. Solo se l'attivtà tiroidea non dovesse ritornare nella norma, si può considerare l'ipotesi di una valutazione endocrinologica.
Saluti