Utente 135XXX
Buongiorno.
Mi sono appena iscritto visto che il problema persiste.
Ho 20 anni mi sono operato da piccolo di varicocele. Ma tutto ok.
Il mio problema è che non riesco a eiaculare. Sia da solo che con la mia ragazza.
Abbiamo fatto sesso e solo le prime volte sono riuscito ad eiaculare(dopo qualche ora e dopo che eravamo distrutti).
Ultimamente non riesco a venire,forse anche perchè ho quest'ansia che però mi comincia a venire dopo l'oretta di rapporto.
Non ho mai fatto una visita(causa vergogna ---> genitori ).
Che posso fare? Non eiaculo ne da solo ne con la mia ragazza e quando sono "pieno" eiaculo di notte..
Che mi consigliate di fare? E' veramente brutto vedere la mia partners che si sente inutile.
Un saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a 20 anni sentirsi inutile é paradossale...
E'utile,invece,affrontare il problema con un esperto andrologo che,dopo un colloquio,una visita ed eventuali accertamenti,saprà come chiarirLe le idee con consigli e/o terapie.Il fatto che di notte ,e non solo,sia avvenuta l'eiaculazione,deve tranquillizzarLa ma anche motivarLa a muoversi...Cordialità.
[#2] dopo  


dal 2009
Si sente inutile intendevo inutile al fine di completare il rapporto.
In teoria io mi vergogno molto e vorrei fare tutto all'insaputa dei miei. Ma qui vengono i problemi.. Non sò proprio come muovermi.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se é maggiorenne,ne parli con il medico curante ed aderisca ad una delle campagne di prevenzione della
Società Italiana di Andrologia (www.andrologiaitaliana.it).
Cordialità.
[#4] dopo  


dal 2009
Ho già scritto su di essere maggiorenne.
Il mio medico curante è amico dei miei genitori,glielo andrebbe a dire. Altre soluzioni?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il medico é tenuto al segreto professionale. Comunque,può aderire alle campagne di prevenzione andrologica e/o consultare uno specialista rintracciabile nel sito consigliatoLe e/o tra gli specialisti di questo forum che operano a Roma.Cordialità.
[#6] dopo  


dal 2009
Grazie per tutta questa attenzione. Come faccio a sentire un andrologo tramite questo forum?
Ah poi mi ero dimenticato di dirle che io mi sono operato di varicocele da piccolo. Può influire questo?

Saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se non le è possibile consultare il suo medico curante, come già detto dal collega Izzo, il nostro sito le può fornire tutta una serie di indicazioni preziose su dove trovare un esperto andrologo a Roma infine può anche consultare il sito ufficiale della Società italiana di Andrologia.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il varicocele operato non c'entra nulla ma rappresenta un ottimo motivo per richiedere una visita andrologica,mascherandola come controllo della fertilità e simulando una vaga dolenzia al testicolo sinistro. Cordialità.
[#9] dopo  


dal 2009
Ok vedrò il da farsi. Invece qui online?

Grazie per le continue risposte.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

qui "on line" possiamo solo darle dei consigli come quello di documentarsi ed avere notizie presso fonti di informazione attendibili e serie.

Un cordiale saluto.