Utente 135XXX
Egregi dottori buonasera,devo effetuare,un intervento in videolaparoscopia della coliciste tra qualche giorno,non nego di essere un po' ansioso per quanto riguarda l'anestesia generale,cosa che non ho mai per mia fortuna provato.volevo pertanto sapere la durata media dell'intervento,il pre e il post operatorio,se devo seguire qualche dieta specifica.Premetto che convivo con questo "problema" da circa 7 anni,e per mia fortuna di non aver mai avuto coliche.Mi sono stai riscontrati dei calcoli di diametro pari ad 8mm.Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L'intervento dura mediamente un'ora,le eventuali indicazioni preoperatorie possono variare nelle diverse strutture e quindi verranno fornite da quella che ha scelto, in genere non è necessaria dieta postoperatoria tranne nell' immediato postoperatorio.L'anestesia generale è indispensabile.Infine, in assenza di coliche, qual' è l' indicazione all' intervento? La coleltiasi asintomatica, in genere, non richiede terapia. Auguri!
[#2] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

sotto il punto di vista psicologico potrebbe essere discutibile quello che le sto per dire, in accordo con il collega che mi ha preceduto.

se non ci sono stati sintomi e comunque se sono passati ben sette anni dall'ultimo sintomo che motivi ci sono per sottoporsi ad intervento?

l'indicazione all'intervento di colecistectomia qualunque sia la procedura consigliata (quella attualmente riconosciuta in tutto il mondo è quella laparoscopica) è la litiasi della colecisti sintomatica.

ci tenga aggiornati

in bocca al lupo

cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio per la risposta,il mio dottore che ma ha in cura mi ha consigliato l'intervento, in quanto io riferivo di non digerire bene,'cosa assolutamente vera e mi e capitato di aver subito anche degli attachi di panico,rilevatisi poi infondati per fortuna ma a detta dei Vs colleghi imputabili alla non facile digestione.Comunque vi scrivo letteralmente quello che e' il referto della mia ultima visita di controllo,un mese fa 'circa per avere anche da parte vs un consiglio;Reni regolari per sede ed ecostruttura;conservato il rapporto cortico midollare;vescica distesa con pareti regolari,prostata regolare,fegato modicamente aumentato di volume,colecisti poco distesa contenente numerosi concrezioni litiasiche del diametro massimo di 8mm,vie biliari non ben valutabili.VI ringrazio anticipatamente,e magari vi terro' informati.
[#4] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

quello che lei riferisce può essere messo in relazione alla presenza dei calcoli nella colecisti, per questo che esiste, e noi molto spesso ricordiamo, un limite con le consulenze a distanza.

a presto.

cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
E' vero,al di la' dei vs buoni consigli e' comunque indispensabile la visita.La ringrazio dottore,e magari la terro' informata dopo l'intervento che devo compiere lunedi.
[#6] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
perfetto in bocca al lupo
[#7] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
egregio dottore buonasera,appena oggi dimesso dall'ospedale con qualche dolorino per i punti di sutura ma diciamo tutto a posto.Oggi carissimo dottore mentre ricevevo la cartella di dimissione,mi veniva consegnata la dieta biliare,notavo con mio grande stupore tra le altre cose di cui fare a meno in questo periodo di reequilibrio, il consiglio non la proibizione del prosciutto cotto, alimento di cui sono ghiottissimo ahime.Potrei sapere il perche?La ringrazio per il tempo che mi dedica.
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Onestamente e' la prima volta che lo sento: del resto e' anche vero che non si finisce mai di imparare... Proprio su queste pagine recentemente abbiamo discusso con i Colleghi riguardo l'opportunita' o meno di mangiare latticini freschi dopo la colecistectomia, ma quello che lei ci dice riguardo al prosciutto cotto forse dimostra proprio che sono tutti consigli che si basano forse piu' sull'esperienza personale del Chirurgo e dei suoi Pazienti piuttosto che su precisi dati scientifici.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,
condivido lo stupore e le perplessità del collega spina.

se vuole ci sono articoli sul tema sia in questo sito che nel mio.

cordiali saluti