Utente 135XXX
Salve a tutti. Premetto che non sono circonciso e non ho difficoltà a scoprire completamente il glande.
Circa tre mesi fa ho avuto un notevole rigonfiamento sull'asta del glande così forte da impedirmi il normale scappucciamento del pene. dopo visita andrologica il problema è rientrato (antibiotico-lavaggi con amumed-gentalyn). Ieri dopo un paio di masturbazioni, ho notato nuovamente un lieve gonfiore più o meno nella stessa zona.
Inutile dire che sono preoccupatissimo, anche se sia ieri sera che stamane, non ho avuto difficoltà a scoprire il glande per lavarmi.
Ho applicato del gentalyn beta sulla zona.
Non avverto alcun dolore o fastidio di sorta.
Cosa mi sta accadendo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
fossi in lei tornerei dall'andrologo che la ha visitata e le ha curato il problema la scorsa volta, se non altro è nella posizione privilegiata di aver osservato il fatto precedente e poter correttamente diagnosticare l'attuale.
ci faccia sapere se vuole.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dr. Biagiotti mi recherò dal mio andrologo nella giornata di venerdì (ho appena fissato l'appuntamento). Secondo Lei questo gonfiore (peraltro ripetuto) a distanza di così poco tempo da cosa può essere dovuto?
Ovviamente sarà mia cura informare Lei e i lettori di questo sito di quello che mi verrà diagnosticato.
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
aspettiamo venerdi.
meglio che fare ipotesi campate in aria.
cordialmente