Utente 135XXX
Salve
sono andata a fare una prova presso un centro estetico dove usano un'apparecchiatura della medical istitute. Mi hanno programmato 6 sedute fatte una volta al mese + pressoterapia ( perchè ho eccesso di liquidi )
Vorrei sapere innanzitutto quali controindicazioni possono esserci in seguito a questi tipi di trattamento che usano ultrasuoni e inoltre sapere se secondo lei questo macchinario è affidabile e valido.
Attendo un suo gentile riscontro per prendere una decisione definitiva
[#1] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
8% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Buona sera,
per eseguire sedute di cavitazione le consiglio di rivolgersi a centri medici. La cavitazione per non creare alcun problema deve essere eseguita da mani esperte.
Come protocollo ritengo che una volta al mese non sia ottimale. Eseguo la cavitazione a cadenza settimanale o in alcuni casi con cadenza di una seduta ogni 15 giorni. La pressoterapia o il linfodrenaggio sono sempre da abbinare alla cavitazione per favorire lo smaltimento dei grassi. La tecnica è controindicata in gravidanza e allattamento, insufficienza epatica, insufficienza renale, dislipidemie, patologie evolutive, trattamento con anticoaugulanti, diabete scompensato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto Grazie per la sua risposta. Seguirò il suo consiglio.
Riguardo alla cadenza delle sedute mi consigliavano una al mese per lasciare il tempo al fisico di smaltire il grasso e non affaticare i reni ecc..
Lei mi parla di cadenza settimanale o quindicinale. Non ho problemi di fegato, reni o altre patologie ma il nostro corpo è in grado di espellere il grasso senza problemi in cosi poco tempo da una seduta all'altra??

Ringrazio e auguro buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
8% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Buona sera,
riguardo la cadenza.....le posso dire che per chi noleggia, affitta o si reca nei centri una volta al mese fa molto comodo impostare in questo modo il protocollo. Per quanto riguarda lo smaltimento dei trigliceridi al congresso di Medicina estetica tenutosi a Milano in Ottobre ho presentato un lavoro (eseguito in collaborazione con un laboratorio universitario) dove ai pazienti sottoposti a cavitazione venivano eseguiti dei prelievi ematici a vari tempi post seduta. Da questo lavoro è emerso solamente un aumento di trigliceridi nelle 12 ore successive alla seduta.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ora è tutto più chiaro!
Buona giornata