Utente 454XXX
Gentilissimi, in attesa di portare gli esiti dello spermiogramma di mio marito alla mia ginecologa vorrei sottoporli alla vostra attenzione.
Brevemente:-donna 32 anni,uomo 39 anni
-tre anni fa primo aborto ritenuto( in 10 settimana ,da cariotipo risulta triploide, effettuato raschiamento)
-dopo un anno secondo aborto spontaneo in 6 settimana...a distanza di qualche mese effettuati esami poliabortività: trombofilia negativa,consulenza genetica( niente di rilevante), cariotipo lei e lui normali, tampone vaginale:presente clamidya curata con claritromicina per 14gg sia io che marito, a distanza ripeto tampone negativo e tampone uretrale marito negativo
-laparoscopia per asportazione cisti emorragica a seguito di corpo luteo emorragico,in tale occasione eseguita salpingocromo che risulta positivo bilateralmente
-ora a distanza di un anno continuano i rapporti mirati ma non si instaura gravidanza
- attualmente effettuati esami ormonali per lei(prolattina poco più alta, estradiolo basso il restante nella norma)...da tampone vaginale risulta positiva solo gardnerella
-esame liquido seminale:astinenza 5 gg eseguito secondo who
volum 5ml
colore giallino,aspetto e viscosità normale, coagulaz non val.
fluidificaz dopo 60 completa ph 8
spermatozoi motili/ml 5 milioni
spermatozoi motili totali 25 milioni
spermatozoi totali/ml 15 milioni
spermatozoi toali 75 milioni
percentuale di motilità 33%
rapid. progres. 20%
debol.progres. 6%
in situ 7%
immotili 67%
nemaspermi normali 38%
nemaspermi anormali 62%
difetti: testa 22%....coda 25%....tratto intermedio 15%

spero di essere stata esaustiva nell'anamnesi di copia, gentilmente potreste fornirmi un vostro parere sul nostro caso e sopratutto su quest'ultimo esame eseguito? vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
quel seme mostra alyterzioni dell maotiità della morfologia e della concentrazione. Le cause sono una dozzina ed è necessario ripetere l' esame (che fluttua) ed andare da collega per diagnosi e terapia. La responsabilità di tale alterazione nella genesi degli aborti è possibile, ma tutta da dimostrare.
[#2] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio per la sua tempestiva risposta, anche io avevo nella mia ignoranza pensato di ripetere l'esame e di fissare un appuntamento con un andrologo, potrebbe consigliarmi ( per accellerare i tempi) altri esami magari del sangue che potrebbe eseguire nel frattempo, inoltre secondo lei sarebbe necessario oltre all'esame suddetto aggiungere anche la coltura per eventuali infezioni? cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Un esame colturale direi di no. Francamente io eseguo in questi casi FSH, LH, prolattina e testosterone, ma altri ricorrono a più numerosi esami. Alcuni di noi fra cui io preferiscono eseguire personalmente ecodoppler scrotale che in tal caso va fatto.
[#4] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
Provvederò a far eseguire questi esami(in giorni particolari?) e tempestivamente prenoterò una visita andrologica.
Sentitamente la ringrazio e spero di poterle fornire presto i risvolti del caso per una sua certa consultazione.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Tutti i giorni van bene per quei prelievi. Li faccia la mattina entro le 10, che glio ormoni maschili non fluttuano coi giorni, ma con le ore della giornata. A disposizione per ricevere sue notizie.
[#6] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
Egregio Dottor Cavallini, vorrei aggiornarla sui risultati degli esami prescritti a mio marito dalla mia ginecologa dopo l'ultima visita. Lei ha rienuto fosse necessario ripetere lo spermiogramma in quanto mio marito le aveva riferito che la volta precedente il suo campione fosse stato ritirato e di conseguenza esaminato un'ora e venti dopo il prelievo, per altro ha richiesto anche la spermiocoltura.
Stamattina abbiamo ritirato i referti che risultano negativi per Mycoplasma ma positivi per escherichia coli, domani ritireremo anche quelli dello spermiogramma.
Questo primo risultato potrebbe essere responsabile delle alterazioni dello spermiogramma precedente, e secondo lei il fatto che fosse trascorso un'ora e venti potrebbe rendere davvero non attendibile il risultato? la biologa del laboratorio analisi dell'ospedale (microcitemico di cagliari) dove lo abbiamo portato sostiene di no!
Sarà necessaria terapia antibiotica immagino, varrà anche per me, ho da poco eseguito tampone ed era positivo per gardnerella ma non per e.coli?
La ringrazio vivamente. cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non vedo leucociti nel precedente spermiogramma, per cui quella positività e per me falsa fino a prova contraria. Non miri i rapporti.
[#8] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
questi sono i risultati dello spermiogr ritirati oggi:
volume 5,7
colore bianco-grigio
aspetto normale
viscosità :legg.aumentata
coagulazione non osservata
fluidificazione dopo 60' completa
ph 8
spermatoz motili/ml 8 milioni
spermatoz motili totali 45,6 milioni
spermatoz totali/ml 15 milioni (normalità who>20 milioni /ml
spermatoz totali 85,5 milioni( normalità who >40 milioni tot
Indice di motilità
a)Rapid. Progres. 3% (normalita >25 % ; oppure a+b>50%)
B) Debol.progres 40%
c)in situ 10%
d) immotili 47%
Nemaspermi normai 35%( normalità >30% forme normali)
Nemaspermi anormali 65%( diffetti testa 26%,tratto interm 14%,coda 24%, altro 1%)
Poi è presente una sezione nominata Citologia dove le diverse voci tra cui i leucociti non è compilata...il dubbio che lei mi fa salire è: non eseguono completamente l'esame o i leucociti le cellule epiteliali, ecc, sono assenti???
è presente solo una voce(assente nel referto dell'esame precedente) Elementi immaturi: rari.
Io non so più che pensare,mi sento anche un po spaventata dalla sua frase "non miri i rapporti" forse rischio di essere fecondata da un diffettoso spermatozoo e rischio ancora un aborto( andando per il meglio)?
Altra domanda che mi sono posta sulla spermiocultura: viene presentato lo spermiogramma ma non la carica batterica...potrebbe essere presente l'e.coli già solo per contaminazione del campione per scarsa igiene al momento della raccolta?
Vedrò la mia curante non prima di gennaio e dovrò quindi rimandare anche la cura...inizio a pensare di rivolgermi a un centro di procreazione assistita dove sia presente un equipe di medici che seguano insieme me e mio marito ed eseguano anche gli esami in modo più accurato....certo a pagamento si ottiene sempre un trattamento diverso...purtroppo devo confermare che al sud la Sanità è veramente carente.... le auguro Buon Natale e la ringrazio.. saluti da una donna un po scoraggiata!
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Grosso modo siamo li con l' altro. E' ora di andare da collega.
[#10] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
senz'altro! le chiedo solo di spiegarmi cosa intendeva con " non miri i rapporti"? la ringrazio
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I la rapportio deve essere libero, non a comandopo con l' ovulazione.
[#12] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimo, finalmente mio marito si è sottoposto a visita andrologica, vorrei riferirle l'andamento per avere qualche confronto.
Il medico(rappresentante della società italiana di andrologia medica in Sardegna )ha ascoltato la nostra anamnesi di coppia e ha verificato i due spermiogrammi e la spermiocultura di mio marito, ha diagnosticato una moderata oligoastenospermia (che per lui non preclude alcuna gravidanza)che può essere dovuta in parte a una non perfetta raccolta del materiale seminale e in parte alla presenza dell E.Coli.
Ha detto che i 10 gg di ciproxin appena effettuati sono insufficienti( nonostante abbia detto che l'e. sia un normale commensale dell'uretra che 95 uomini su 100 lo abbiano...quindi mi chiedo perchè tanta ostinazione per debellarlo)e quindi ha prescritto ancora 15 gg di ciproxin(1gr al die) poi una settimana di pausa e poi ancora 15 gg di ciproxin....dubito in una gravidanza in quest'altro mese???!! e io invece no!!! e del ping pong?boh!
Gli ha poi richiesto dosaggio fsh,lh,Ttot Prl e spermiogramma da effettuarsi dopo 2 mesi dall'antibiotico, cioè tra tre mesi....Inoltre siamo usciti dallo studio con una ricetta per il Levitra, poiche ci consiglia anche due rapporti al giorno nei gioni fertili e prima del mucco tre giorni di astinenza...insomma un po di dopping per mio marito il quale non ha alcun problema e non ha manifestato alcun disturbo, il medico ritiene che favorisca una più completa spremitura dell'epididimo e quindi garantisca un maggior rilascio di sperma, lei mi conferma?
la visita è durata a lungo se si considera il lungo colloquio, la parte clinica pochissimi istanti, qualche controllo circa la consistenza dei testicoli,diversi colpi di tosse per...non saprei...insomma, nessuna ecografia e nessun controllo dall'ano circa la prostata .. non so se questa visita sia sufficiente per scongiurare diverse patologie, fermo restando che mio marito non ha alcun sintomo di niete.
il medico insiste sul fatto che mio marito sia un uomo sano senza problemi e che la nostra è stata sfiga sino a oggi...lui ci consiglia di proseguire nella ricerca per un altro anno e dopodichè rivolgerci a un centro di pma.
La prego, mi fornisca un parere sulla visita e sul da farsi. la ringrazio anticipatamente.
P:S: non è stato semplice trovare un andrologo, in Sardegna con quella specializzazione solo solo in tre( lui mi ha detto), speriamo di aver trovato la soluzione ai nostri problemi.
cordiali saluti
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signore,
ho parecchgi dubbi su Levitra, mirare i rapporti e quant' altro. Copn quella concentrazione mi pare straninino tutta la conclusione tratta. Manca inoltre un sano ecodoppler scrotale nonchè una esplorazione rettale (rognosa, ma utile). Senta il prof. Pirozzi Farina a Sassari, che mi pare che questo consulto sia pper lo meno incompleto. Scusi la franchezza.
[#14] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
era quello che temevo!
avevo già daccordo con mio marito deciso di non ricorrere al levitra(per altro dosaggio da 20mg) mi pare un tantino eccessivo, siamo giovani e in piena salute e attività sessuale.
essendo di cagliari sarà impegnativo recarsi a sassari, ora vedremo.
le sue conclusioni sono determinate da un fatto anche importante, la raccoltà è avvenuta in casa e non in laboratorio e lui dice che già un grado di temperatura alteri il risultato chiaramente. e poi ritiene che le dimensioni di mio marito siano anche presaggio di buon testosterone. sempre più desolata, la ringrazio e la saluto
[#15] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
la prego, mi può dare un parere circa la possibilità dell'instaurarsi di una gravidanza naturale con quei risultati volendoli ritenere veritieri? nuovamente grazie
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
con 5 milioni di spermaqtozi meno del 5% all' anno, una coppia sana ilk 18% al mese: scusi la brutalità.-
[#17] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi, perdoni il mio non capire, ma i 5 milioni sono per ml, il totale è di 25 milioni visto che sono 5 ml, la seconda volta 8 milioni per ml e quindi su 5,7 ml in totale 45,6 milioni....forse allora non ho capito niente!
[#18] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
gli spermatozoi totali sono 75 milioni la prima volta e 85,5 milioni nel secondo spermiogramma....i dati sopra riportati sono gli spermatozoi motili totali....non mi pareva che fosse cosi fuori dai valori di riferimento???????????????? per altro il medico ha detto si che sono pochini per ml ma che compensa con il totale dell'eiaculato che non è poco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! davvero non capisco!
[#19] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora labonta di spermiogramma si giudica dalla catena di montaggio che ha generato quei valori, una bassa concentrazione indica una scarsa qualità della catena stessa.
[#20] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2007
Ho capito quello che vuole dirmi.
Le ripropongo i valori del secondo spermiogramma perchè non vorrei ci fossimo fraintesi:
Gli spermatozoi totali per millilitro sono 15 milioni(85,5 milioni in totale su 5.7 millilitri).Nei valori di riferimento secondo WHO dovrebbero essere almeno 20 milioni per millilitro e almeno 40 milioni in totale.
concordo che i risultati non siano dei migliori assoluitamente, ma un 5% di probabilità in un anno contro il 18% al mese di una coppia sana è davvero cosi?
Io mi ero preoccupata, ignorantemente ,più per la bassa motilità che per il numero....ma forse le sue percentuali di probabilità sono il risultato di più considerazioni insieme?( ossia , numero, motilità morfologia)?
Mi scusi davvero per l'insistenza, io ho dato molto peso alle sue parole e contro il parere del medico di famiglia e della ginecologa ho insistito per fare la visita andrologica(andata purtroppo come è andata).e ora farò un diavolo a quattro per andare a sassari,per far ripetere a mio marito in un altro laboratorio l'esame in modo che i risultati siano più attendibili...la prego, mi dedichi ancora un po della sua gentilezza.la ringrazio vivamente
[#21] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Rispondo come sopra, le ho già consigliato ottimo collega che conosci personalemente.