Utente 101XXX
Egregi Dottori
è un periodo che ormai soffro di extrasistole e palpitazioni! Ho effettuato tutti gli esami da cui é emerso: holter 24h 1000 BESV e 148 BEV monomorfe e isolate mentre dall ECG tutto nella norma eccetto un lieve prolasso della mitrale innoquo! Tiroide negativa! Ho iniziato ad avvertire le extra da quando soffro di colon irritabile e meteorismo dopo un brutto periodo! Secondo voi devo preoccuparmi? Ho sempre giocato a calcio a livello professionistico e ora ho paura poichè anche quando salgo le scale subito dopo mangiato le avverto e vado nel panico, sembra che mi perseguitano! Siccome ho appena 20 anni e non mi va di buttarmi nelle mani di uno psicologo dato che sono molto ansioso, a questo punto Vi chiedo: cè una cura? Sono pericolose le ventricolari? Posso giocare a calcio come ho sempre fatto o devo effettuare un test da sforzo? Regrediscono prima o poi o possono recare problemi cardiaci in futuro?
Vorrei un vostro consiglio perchè vivo da solo a Milano per motivi di studio e scenderò giù a Natale, sono proprio giù di morale!
per concludere: PA 120/80 FC 55 batt/min e mai tachicardia!

In attesa di una vostra risposta

Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il numero di extrasistoli è talmente basso da non poter recar danno alla sua attività cardiaca, peraltro eccellente visti i valori pressori e di frequenza cardiaca. Purtroppo lei ha evidentemente la sventura, forse per una ipersensibilità individuale, di "avvertire" le sue extrasistoli, alle quali dovrà necessariamente abituarsi, dato che per l'esiguo numero esse non vanno trattate farmacologicamente. Effettui con tranquillità l'attività sportiva.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio Dott.Martino per la sua celere risposta! Ho sentito dire però che le extrasistole ventricolari sono pericolose, è il mio caso? Cè una possibilità che io le abbia da sempre pur non avendole mai avvertite prima oppure che esse siano comparse all improvviso? Cè una possibilità che scompaiano? Attendo ulteriore consiglio

Grazie di cuore e scusi per le troppe domande

Distinti Saluti