Utente 129XXX
salve o 54 anni circa 2 anni fa ho notato che sulla sx del mio pene si evidenziava un piccolo nodulo mi sono recato in struttura pubblica ho effettuato un ecocolordoppler e si evidenziava una placca ho effettuato trattamenti con laser associati a vitamina e antidolorifici senza risultati ho effettuato anche trattamenti con onde d'urto senza risultati preciso che ho erezioni e rapporti ok,dopo rapporto lieve dolore nel frattempo la placca e diventata abbastanza grande interessando tutto il lato sx la curvatura del pene e abbastanza evidente in struttura pubblica mi vogliono istallare una protesi tricomponente idraulica ho fatto presente al chirurgo che io NON HO PROBLEMI DI EREZIONE E DI ORGASMO ma mi consigliano il tricomponente vorrei un consiglio da voi x questo tipo di intervento puo portarmi problemi in seguito? vi ringrazio anticipatamente della vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
francamente sono contrario ad una tricomponente in tal caso, intanto bisognerebbe fare una diagnosi precisa della natura di quel nodulo che potebbe essere un Peyronie e per il quale fare adeguati trattamenti, che non sono quelli indicati.
[#2] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
nel Suo caso non vedo alcuna indicazione ad impianto protesico,visto che ha una regolare erezione.L' I.P.P. di cui soffre al momento Le determina solo lieve dolore in erezione ed una terapia con farmaci per ionoforesi potranno aiutarLa.
Cordialita'