Utente 739XXX
Gentile Dottore,
ho effettuato la vaccinazione per l'influenza stagionale i primi di ottobre.
Devo fare anche il vaccino per l'influenza A.
Quanti giorni devono passare fra un vaccino e l'altro?
Grazie per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

Può già fare, volendo, la vaccinazione per l'influenza suina (2-3 settimane di distanza sono sufficienti).

Quelli che ancora non hanno fatto la vaccinazione per l'influenza stagionale, possono farla contemporaneamente a quella dell'influenza suina, purchè in sedi muscolari diverse e purchè il vaccino per l'influenza stagionale non sia adiuvato.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 739XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore,

La ringrazio per la tempestiva risposta.
Ho un altro quesito: prima di vaccinarsi è obbligatorio firmare il consenso informato.
L'obbligo di firma con accettazione di aver preso visione
dei pericoli e degli effetti collaterali connessi alla vaccinazione non era mai avvenuto prima con nessun tipo di vaccino influenzale.
Non è che questo vaccino sia meno sperimentato e quindi meno sicuro?

Grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Il consenso informato viene disposto nell'ORDINANZA 30 settembre 2009, comma 2 articolo 2
"Prima di procedere alla vaccinazione di cui al comma 1, dovra' essere fornita una corretta informazione da parte degli operatori sanitari addetti alle vaccinazioni sulle conoscenze disponibili, nonche' dovra' essere acquisito il consenso informato per iscritto da parte degli interessati".

In effetti, è la prima volta che viene chiesto un consenso informato per una vaccinazione.
Peraltro, viene offerto un facsimile di consenso.
La cosa strana è che nel modulo di "consenso", uno può esprimere anche il proprio "dissenso" a fare la vaccinazione.
Che senso ha esprimere un "dissenso" se uno la vaccinazione non la fa?

Comunque, basta leggere il foglietto illustrativo che accompagna il vaccino, dove al punto
"Effetti indesiderati", si legge quanto segue:
• Studi clinici
In studi clinici condotti con formulazioni differenti (H5N3, H9N2 e H5N1), il vaccino candidato è stato somministrato a 542 soggetti. Di questi, 464 soggetti hanno ricevuto il vaccino di prova (vaccino mock-up) (A/H5N1).
Negli studi clinici condotti con il vaccino pandemico, la maggior parte delle reazioni è stata di entità lieve, di breve durata e qualitativamente simile alle reazioni indotte da vaccini influenzali stagionali convenzionali. Si ritiene comunemente che, in confronto con i vaccini influenzali convenzionali non adiuvati, l'effetto adiuvante, responsabile della maggiore immunogenicità, sia associato ad una frequenza leggermente maggiore di reazioni locali (soprattutto lieve dolore). Dopo la seconda vaccinazione si sono verificate meno reazioni che dopo la prima vaccinazione.
Le reazioni avverse osservate in studi clinici con il vaccino mock-up sono riportate di seguito (vedere paragrafo 5.1 per ulteriori informazioni sui vaccini mock-up).
L'incidenza dei sintomi osservati nei soggetti di età superiore ai 60 anni è stata inferiore all'incidenza riscontrata nella popolazione di età compresa tra i 18 e i 60 anni.
All'interno di ciascuna classe di frequenza, gli effetti indesiderati sono riportati in ordine decrescente di gravità.
Patologie del sistema nervoso
Comune (>1/100, <1/10): cefalea
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo
Comune (>1/100, <1/10): sudorazione
Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo
Comune (>1/100, <1/10): artralgia e mialgia
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione
Comune (>1/100, <1/10): arrossamento della sede d'iniezione, gonfiore nella sede d'iniezione, indurimento della sede d'iniezione, ecchimosi nella sede d'iniezione e dolore della sede d'iniezione, febbre, malessere, affaticamento e brividi
Queste reazioni scompaiono generalmente entro 1-2 giorni senza trattamento.
• Sorveglianza post-marketing
I seguenti eventi avversi sono stati osservati nell'ambito della sorveglianza post-marketing di vaccini trivalenti interpandemici adiuvati dalla composizione simile a quella di Focetria (antigene di superficie, inattivato, adiuvato con MF59C.1):
Non comune(>1/1.000, <1/100):
Reazioni cutanee generalizzate, comprendenti prurito, orticaria o rash non specifico.
Raro (>1/10.000, < 1/1.000):
Nevralgia, parestesia, convulsioni, trombocitopenia transitoria.
Sono state osservate reazioni allergiche, in casi rari con shock.
Molto raro (<1/10.000):
Vasculite con transitorio coinvolgimento renale ed eritema multiforme essudativo.
Disturbi neurologici, come encefalomielite, neurite e sindrome di Guillain Barré.
Evento(i) avverso(i) osservato(i) nell'ambito della sorveglianza post-marketing con il vaccino pandemico: non pertinente.
[#4] dopo  
Utente 739XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore,
ancora una domanda: esistono vaccini monodose e vaccini
con richiamo dopo 2 settimane.
Quale differenza esiste fra i due tipi?

E' vero che quello con richiamo contiene più mercurio che può (il mercurio) causare inconvenienti all'organismo umano?
Grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Inizialmente si era detto che dovevano essere fatte due dosi di vaccino, ma il Ministero ha poi indicato che è sufficiente una sola dose.

Vi sono tre confezioni commerciali, una da 10 dosi in un solo flacone e due monodosi rispettivamente in 1 siringa e in 10 siringhe.

Il tiomersale (composto organico a base di mercurio) è un conservante, contenuto nella confezione da 10 dosi in un unico flacone.
Lo squalene è un adiuvante, contenuto in tutte le confezioni.

Gli adiuvanti e conservanti sono sempre stati usati da molti anni nei vaccini, anche di altri tipi, e non è mai stata osservata negli studi scientifici una loro tossicità. S tratta di un falso problema, ingigantito da molte chiacchiere che circolano nel web
Nel mio articolo, di cui le indico il link, vi è una dettagliata spiegazione:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=112574

Per altre informazioni:
vaccinazione antifluenzale
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=112571
http://www.fermailvirus.it/

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 739XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore,
la ringrazio infinitamente per la tempestività.

Ha chiarito tutti i miei dubbi.