Utente 135XXX
Salve...vi scrivo in quanto vorrei sapere se può avere un qualche fondamento una diceria che ho sentito e cioè: sollevare pesi prima di aver terminato lo sviluppo blocca la crescita del pene...io ho un fratellino di quasi 15 anni ed ha cominciato ad andare in palestra...ci sono controindicazioni particolari??tutto questo prescindendo dal fatto che conta anche il modo di allenarsi e come ti segue il personal trainer...
grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo sport anaerobico (elevato sforzo per breve tempo) in età adolescenziale deve essere seguita con particolare attenzione, ma per evitare sovraccarichi e deformità osteo-muscolari. Il pene non c' entra nulla. Congratuilazioni per l' affetto che dimostra per il fratello.
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Io la ringrazio per la pronta risposta e quindi per aver risolto il mio dubbio.
Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
salve!Il dottor cavallini penso che nell'originale messaggio già aveva capito che stessi parlando di me...caspita non riesco proprio a superarla questa situazione!forse, senza forse, dovrei postare i miei messaggi in psichiatria altro che andrologia...
fattostà che la mia situazone è questa...ho sollevato pesi dai 14 anni in poi, per tutta l'età puberale, e mi sono convinto di essere cresciuto poco e male...sono bassino e la schiena è un triangolo e poi credo che il mio pene sia rimasto a quando avevo 14 anni!
altri medici mi hanno detto che nn è una cosa scientifica però io comunque ce l'ho questa convinzione nn riesco proprio a superarla!!
so che la mia situazione è comune a molti giovani ma non riesco proprio a sentirmi sicuro di me e le poche volte che mi son rovato con una ragazza non mai mantenuto l'erezione per penetrarla...ormai trattasi di un vero e proprio blocco psicologico!inoltre questa mia insicurezza è stata anche aggravata da una ragazza di cui mi sono perdutamente innamorato (più che amore era una cotta lo so), per lei ero l'amico che la faceva sentire bella e che poteva trattare come un pupazzo davanti ai suoi amici...che umiliazione!!

comunque, mi scusi per la confusione - me ne rendo conto-,io ho un pene di 12 cm e nn riesco proprio a farmene una ragione e a sentirmi normale!avete risposto a tante domande come le mie, lo so...io sono come gli altri, con la differenza che nn posso fare a meno di pensare che quel maledetto istruttore di fitness e la mia cretinaggine mi abbiano rovinato uno sviluppo naturale e più sano!!le dimensioni pur troppo contano, questa mi sembra sia un'evidenza...mi sbaglio??????
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se dal punto di vsita fisico è tutto ok, senta uno psicologo.Ma di quelli bravi.
[#5] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
eh magari basterebbe quello..ho parlato con psicologi e psichiatra!purtroppo le cose che ho in testa non me le leva nessuno!lei nn ha più niente da dirmi perchè non c'è nulla da dire e iola ringrazio per il consiglio ma devo declinare.Non è vero che il pene non c'entra nulla con lo sport anaerobico nell'età dello sviluppo, qualcosa di vero in quella diceria c'è.ed io ne son la conferma e non credo di essere totalmante pazzo.

grazie,cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le aasicuro che non c' entra nulla. In ogni caso veda lei.