Utente 135XXX
Dal 2006 soffro di prostatite abatterica, che si risveglia in primavera e autunno, i primi dello scorso settembre ho avuto un rapporto occasionale non protetto nei preliminari, verso il dieci settembre sono stato molto male con forti dolori in tutta la regione pelvica, con intensità pari solo alla prima volta tanto che mi sono recato al pronto soccorso. Il medico ha trovato tracce di sangue nelle urine, mi ha prescritto un esame dello sperma con antibiogramma, il giorno successivo sono stato dal mio medico che mi ha prescritto anche un urinocoltura con antibiogramma, successivamente risultati entrambi negativi. Per la prostatite, subito dopo aver effettuato gli esami, ho assunto per 10 giorni levoxacin 500 mg e tachipirina, a metà ottobre Aulin per una settimana e dopo, su prescrizione dell’urologo, supposte al beclometasone dipropionato per 15 giorni oltre ad un integratore alla serenoa repens. Bevo molto e urino di frequente. Attualmente ho ancora tutta la zona dolorante avverto oltre che dolore alla prostata ed ai testicoli, a tratti anche un fastidio al glande e, alcuni momenti, ai linfonodi dell’area pelvica. Da fine settembre ho notato un arrossamento su una piccola parte del glande con piccolissimi puntini, in breve tempo mi si è arrossata tutta la zona coperta dal prepuzio, arrossamento che dopo 7/10 regredisce per poi aumentare nuovamente, il rossore è meno intenso al mattino e maggiore nel pomeriggio. A metà ottobre sono stato all’MTS dove il medico mi ha tranquillizzato affermando che il colore, sebbene rientrava nei limiti tollerabili e che non vi erano patologie di sua competenza. Quest’ultima situazione può essere concausa o aggravare la prostatite? Suggerite visite o analisi? Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Se il sintomo continua, utilissimo riprodurre la visita DermoVenereologica per eslcudere un caso di balanopostite o balanite di natura comunque da determinare 8ce ne sono diverse e dissimili)

carissimi saluti