Utente 336XXX
Salve,

sono un ragazzo di 24 anni, e sono stato operato 1 mese fa (9 ottobre) di idrocele,con la tecnica di dell'eversione della vaginale.

Il decorso post operatorio è stato molto buono nel senso che non ho avuto dolori ne altre problematiche.Dopo una settimana di riposo sono tornato al lavoro (impiegato) e dopo dopo 3 settimane ho ripreso l'attivita sportiva.

ieri 04/11/2009 durante una partita di calcetto mi è arrivata un pallonata non molto forte,causandomi un dolore molto forte sul momento,che è durato solo alcuni minuti,senza darmi altri problemi ne dolori nel immediato dopo partita e neanche ora dopo la nottata.

Sono consapevole del fatto che non è stato molto previdente giocare senza una protezione tipo conchiglia, e diciamo che me la sono cercata.

Ora la mia preoccupazione è quella di aver causato qualche altro problema tipo aver compromesso la riuscita dell'intervento o aver danneggiato il testicolo rischiando anche qualcosa di grave (sterilità o cose similari).Mi consigliate una visita di controllo?

Ringrazio Voi medici per l'aiuto e per il sostegno...

GRAZIE mille,


G.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

non entri in un vortice di paure ed inutili ansie e con serenità riconsulti il suo andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2007
inanzitutto grazie per la risposta,si effettivamente sono una persona molto ansiosa...e una visita dall'andrologo sarà la soluzione migliore.


mi potrebbe però indicare se dopo un operazione di idrocele a distanza di un mese dall'intervento, a causa di un trauma piu o meno forte si potrebbe ripresentare il problema dell'idrocele o altri problemi annessi.Avere una risposta indipendentemente se positiva o no,mi tranquillizzerebbe molto in attesa che il Suo collega mi riceva.

Grazie per la pazienza e l'aiuto,



G.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

difficile che si sviluppi ancora un idrocele perchè l'intervento da lei fatto prevede di solito l'eversione ed in parte l'eliminazione della vaginale, cioè non vi è più la struttura anatomica dove si può formare una "camera" con un contenuto liquido, situazione che caratterizza appunto un idrocele.

Detto questo però bisogna valutare sempre quello che è successo ad un testicolo dopo un trauma accidentale.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille Dottore,

la ringrazio per l'aiuto e le spiegazioni dettagliate.

Buona giornata,

G.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.