Utente 135XXX
Salve, sono ormai 5 giorni che ho un forte dolore al petto dovuto alla stupidita' di un amico che prendendomi da dietro, mi ha stretto, abbracciandomi molto forte tipo mossa di Wrestling. Dopo circa 10min, ho cominciato ad accusare un lieve dolore al petto sx che è aumentato con il passare delle ore, è un dolore che non mi permette ne' di dormire sul lato sx, ne' a pancia sotto e non mi permette di prendere carichi. Sento dolore immenso anche quando emetto uno starnuto....I primi giorni non riuscivo ad individuare bene la zona interessata, poiche' il dolore si propagava per tutto il pettorale interessando anche le costole nella parte ascellare, ma da ieri sono riuscito ad individuare la zona. Praticamente il dolore proviene da sotto il muscolo pettorale sx vicino allo stacco dei 2 pettorali. Ad occhio nudo s'intravede una piccola macchia rosea, se alzo il pettorale e presso leggermente, sento malissimo. Il dolore è tanto, ma la cosa che mi preoccupa è che sono passati 5 giorni ed il dolore e' sempre li' nonostante metta, sin dal primo giorno, pomata voltaren ed abbia preso per 2 giorni 2 volte al giorno l'OKI. Prendendo l'oki le prime 3 ore sentivo migliorie, ma dopo era come prima...ora girando nel forum, mi sembra di aver intuito che potrebbe trattarsi di una periostite costale. Non ho fatto raggi poiche' impegnato con il lavoro, ma vorrei comunque capire da voi esperti se la mia supposizione puo' essere esatta o meno. Il periostio è una membrana molto innervata che ricopre le costole (ho studiato) che se infiammata, porta via molto tempo e porta tanto dolore. Ho acquistato oggi dei certotti Trans-act che spero possano funzionare, e sto prendendo un analgesico (moment act) solo per oggi e domani. Tutte le medicine mensionate le ho prese sotto consiglio dei farmacisti, tranne per il trans-act che ho letto qui possa essere un rimedio alla mia dissavventura.

Ringrazio anticipatamente e rimango in attesa di un vs. gentile riscontro in merito.

Patrick Khoury

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente

Dalla descrizione sembrerebbe qualcosa di pertinenza muscolare, per esempio una distrazione, oppure di pertinenza costale del tipo infrazione.
Sicuramente eseguire un controllo radiologico del torace sarebbe auspicabile per escludere qualcosa di più importante tipo fratture o pneumotorace.
Per quanto riguarda la terapia, pomate e cerotti in genere in casi come questi non sono molto efficaci.
Io assumere per esempio una terapia antidolorifica per bocca inizialmente in maniera fissa per qualche giorno (es. nimesulide due volte al giorno) per poi ridurla gradatamente (Per questo si rivolga al suo medico che può visitarla).