Utente 135XXX
BUONGIORNO,
SONO UNA RAGAZZA DI 22 ANNI E LA PROSSIMA SETTIMANA MI SOTTOPORRO' ALL'INTERVENTO PER ASPORTARE UNA CISTI PILONIDALE, CHE 2 SETTIMANE FA' SI ERA INFIAMMATA CON TUTTO L'ITER CHE NE SEGUE, E VOLEVO CHIEDERE
INDICATIVAMENTE QUANTI GIORNI DOPO L'OPERAZIONE VA TENUTO LO ZAFFO?

(SOFFRENDO ANCHE DI CISTI SEBACEE AL SENO PIU' VOLTE INCISE E MEDICATE CON
L'INSERIMENTO PROLUNGATO DELLO ZAFFO E' LA QUESTIONE CHE PIU' MI PREME...)

IN ATTESA DI RISPOSTA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE E PORGO DISTINTI
SALUTI.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Dipende da che tipo di tecnica verra' utilizzata: la tecnica chiusa non prevede zaffature; se invece verra' applicata la tecnica aperta e' prevedibile un periodo di alcune settimane: da cinque a otto, di media, per la guarigione completa; qualcuna in meno per quanto riguarda lo zaffo. Se crede puo' leggere qualche notizia in piu' cliccando su http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=89414
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
PURTROPPO AVENDOMI DETTO, IL CHIRURGO OPERANTE, CHE NON MI VERRANNO MESSI PUNTI CREDO SARA' UN'OPERAZIONE A TECNICA APERTA....QUINDI NE AVRO' PER UN PO' CON LO ZAFFO...

GRAZIE PER LA TEMPESTIVA RISPOSTA, LE AUGURO BUON LAVORO E BUON WEEKEND
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Del resto ritengo che se il suo Chirurgo intende utilizzare un certo tipo di procedura e' perche' la ritiene la piu' adatta al suo caso.
Cordiali saluti