Utente 990XXX
Salve sono fortemente preoccupato e chiedo un vostro consulto....dopo un'attività di masturbazione, dopo l'eiaculazione con il pene ancora un pò gonfio mi sono alzato la pelle per coprire il glande con due dita e ho sentito un dolore(paragonabile a quello di un pizzico) durato pochi secondi...dopo un giorn circa è uscito un piccolissimo ematoma(però non sul tronco del pene ma sulla pelle che "sollevandola e abbassandola copre e scopre il glande") in corrispondenza di una venuzza rossa...l'ematoma ora si è quasi del tutto assorbito e non sento alcun dolore...che danno posso aver fatto..può essere qualcosa di importante o non mi devo preoccupare?
Per favore rispondetemi il prima possibile
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,nessun danno,ma solo un po' di pazienza nell'aspetare che l'ematoma si assorba spontaneamente.Cordialita'.