Utente 119XXX
Salve,
ho visto che ci sono già parecchie domande su questo argomento ma non ho trovato risposta al mio quesito, ovvero:
come si puo capire (senza per il momento effettuare una visita specialistica) se la mia eiaculazione precoce è di natura psicologica o è conseguenza di problemi al pene (sensibilita o altro)?
Premetto che ho 21 anni e sono alle mie prime esperienze..
non ho alcun sintomo o fastidio al pene ( a parte delle piccole Papule perlacee peniene e la parte bassa del glande di un colore violaceo) e volevo sapere se non avendoli la causa è certamente da attribuire alla questione psicologica.
C'è un modo per capirlo?...penso che altrimenti avrei dovuto avere problemi anche di altro genere...
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, credo che per fugare i suoi dubbi sia necessaria una visita preventiva andrologica, il fai da te e il convivere a lungo con questi dubbi è sicuramente controproducente. Lo specialista le farà una accurata anamnesi e una visita per chiarire ogni cosa e darle i giusti consigli.

Distinti saluti