Utente 135XXX
Buonasera,circa 3 mesi fa ho fatto gli esami del sangue ed è risulata una lieve anemia per la quale non posso assumere ferro poichè allergica a questo. I globuli bianchi sono bassi ed è sballata anche la Ves, già fatta urino cultura ed esami feci ma sono risultati negativi. Dovevo farne altri ma il mio medico ha detto di aspettare. Ho una bronchite cronica e da 2 settimane non riesco a far passare l'influenza anzi. C'è stato il calo e successivamente di nuovo il picco in questi giorni con febbre sempre costante sui 37.2-1-3. Mi hanno ordinato l'anitibiotico ma non sono sicura se prenderlo poichè vedo titubante anche il mio dottore. Oltre a questi sento da 3 mesi tensione alle gambe e la notte principalmente tirano i nervi delle gambe e o spasmi a queste e non so più cosa fare. La notte mi alzo per non sentire queste cose alle gambe però non so più cosa pensare. Spero mi possiate dare un consiglio. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, ci sono diversi preparati di ferro in commercio ed altri che ne aiutano l'assorbimento anche per via alimentare. Che tipo di allergia ha? E' una intolleranza se assunto per via orale? Nelle anemie la VES può essere un pò elevata rispetto alla norma.Lei però non ha mostrato gli esami da lei eseguiti. Ha fatto esami "per la tiroide"? Una persona affetta da bronchite cronica, può avere un periodo più lungo di guarigione nelle malattie bronco - pneumologiche e complicanze batteriche durante periodi di influenza.Il suo medico le saprà sicuramente consigliare se prendere o meno l'antibiotico in base all'esame clinico effettuato. La qualità del sonno com'era prima di questi sintomi alle gambe? L'alimentazione? L'attività durante il giorno? Un periodo di stress particolare? Rimango a sua disposizione. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera Dott. la reazione principale che mi porta il ferro sono delle macchie rosse sulla pelle e se assumo cibi,come ad esempio spinaci mi pizzica la lungua. Si ho eseguito esami per la tiroide e sono nella norma. Il mio medico mi ha detto di prendere 2 pastiglie di antibiotico alla mattina e 2 alla sera ma peso 43 kg e le sento pesanti. Sono sicuramente molto nervosa e stressata ma con questi sintomi convivo da anni diciamo che è nel mio carattere però questi scatti sono una cosa fastidiosa, il sonno non è tranquillo, la notte arrivati ad un'orario che varia dalle 3 alle 4 fino alle 7 del mattino non riesco a dormire.Per quanto riguarda l'alimentazione sono attenta ai cibi che mangio perchè ho una gastrite acuta e reflusso esofageo quindi cerco sempre di seguire una dieta per non peggiorare la situazione. Sono responsabile di un'impresa di pulizie e lo sento stancante come lavoro infatti anche i detersivi mi danno problemi,oggi ho fatto il patch test e mi devono dare i risultati. La ringrazio per la diponibilità e la tempestività,sono molto preoccupata
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, una dieta equilibrata è fondamentale per l'organismo. Un introito equilibrato di glucidi, lipidi, proteine ed elementi semplici sono importanti per un'alimentazione corretta. E' buona norma, quando si deve eseguire una dieta, per "problemi di salute", non trascurare gli alimenti fondamentali che danno un apporto giusto di tutti gli elementi che devono essere presenti, compreso un giusto apporto calorico. In questo caso , può consultare un medico che si occupa di alimentazione.Naturalmente aspetti prima i risultati dei test allergologici che potranno indirizzare la sua dieta.Per quanto riguarda i disturbi del sonno, quelli non vanno di certo trascurati.Un sonno qualitativamente e/o quantitativamente sbagliato, può causare diversi disturbi.Cordiali saluti.