Utente 116XXX
Spett. dottori,

Sono una ragazza di 29 anni, sposata da 2 e volevo intraprendere una gravidanza, da circa 10 anni soffro di calcoli renali.
Le mie coliche sono molto forti, è spesso devo effettuare delle ignizione di orudis o affini.

Mi hanno detto che ne periodo di gravidanza in caso di coliche mi possono dare solo degli antispastici che non hanno la stessa efficacia del farmaco su indicato.

Volevo chiedervi se questi farmaci eventualmente danneggiano il feto e se avete dei consigli su come evitare coliche nel periodo prenatale.

Vi ringrazio per ogni consiglio che potrete darmi cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Alchiede Simonato
40% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto deve farsi vedere da un Urologo per determinare la causa delle sue coliche renali, individuata la causa si potranno attuare le terapie del caso.
Cordiali saluti