Utente 135XXX
SALVE VI SCRIVO PERCHE' HANNO RISCONTRATO A MIO MARITO CHE HA 32 ANNI UN'AZOOSPERMIA NON OSTRUTTIVA CON ESITI DI TRAUMA AL TESTICOLO SX.
HA ESEGUITO UN'ECOGRAFIA DEI TESTICOLI NELLA QUALE ERA TUTTO REGOLARE TRANNE IL VOLUME DEI TESTICOLI LIEVEMENTE RIDOTTO BILATELARMENTE (VOL:9 ccsn;9ccds) ECOSTRUTTURA OMOGENEA E VERICOCELE SX DI 1° GRADO.
VALORE DEGLI ESAMI EFFETTUATI:
TESTOSTERONE TOTALE 4.20
LH 6.73
PROLATTINA 4.25
FSH 7.44
CARIOTIPO APPARENTEMENTE NORMALE
VORREI SAPERE SE CON QUESTI VALORI QUALI E QUANTE SONO LE SPERANZE PER POTER AVERE DEI FIGLI E SOPRATTUTTO QUALI SONO LE VIE CHE DOBBIAMO SEGUIRE? SPERO DI POTER RICEVERE SUBITO UNA RISPOSTA PER POTER AL PIU' PRESTO REALIZZARE IL NOSTRO GRANDE DESIDERIO DI AVERE DEI FIGLI. NON VOGLIO FALSE SPERANZE IN QUANTO DEVO DA SUBITO ACCETTARE QUESTO MIO DESTINO CHE MI ATTENDE . CONFIDO IN UNA VOSTRA RISPOSTA.
GRAZIE TANTE!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,il volume ridotto dei testicoli ed i valori normali dei dosaggi ormononali,non "giustificherebbero" una azoospermia...bensì un approfondimento diagnostico che preveda anche la diagnosi degli aspetti genetico-molecolari (AZF,CFTR,AR,Cariotipo) che l'andrologo di riferimento (che mi auguro Suo marito abbia incontrato...) saprà indicare.Ci aggiorni in merito. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Gent. Dottore,
nel precedente messaggio ho dimenticato di dirle che mio marito ha eseguito anche uno spermiogramma, ripetuto per la seconda volta a distanza di una settimana, da cui è stata diagnosticata l'azoospermia. Successivamente sono stati eseguiti gli esami che ho precedentemente riportato per verificare se si trattasse di un'azoospermia ostruttiva o meno. Dall'esito di tali risultati tutti nella norma gli è stato detto che è dovuto ad una causa congenita che risale alla fanciullezza. Gli hanno detto che l 'unico rimedio quindi per avere figli e' quello di effettuare una biopsia testicolare. Lei cosa ne pensa e' davvero l'unica via o ce ne sono delle altre? Comunque lei ci consiglia di eseguire degli ulteriori esami diagnostici (AZF,CFTR,AR,Cariotipo, quest'ultimo già fatto e risultato apparentemente normale) che l'andrologo al quale ci siamo rivolti non ha menzionato. Potrebbe esserci qualche difficoltà a fare i predetti esami?
Grazie in anticipo della risposta.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sono esami che si effettuano in regime di convenzione,ma che non tutti i laboratori sono in grado di eseguire.Ne parli con il Suo medico e con la ASL,prima di eseguire una eventuale biopsia con fecondazione (TESE). Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Gent. Dottore,
non mi ha risposto alla domanda che le ho rivolto prima!
secondo lei è davvero l'unico rimedio quello della biopsia testicolare o ce ne sono degli altri? quante speranze abbiamo?
Cordialità .
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...Le ho detto,con molta chiarezza,che,fino a che non ha eseguito gli esami che ho elencato,il ricorso alla biopsia testicolare,che ha una finalità diagnostica ma,anche (si spera) terapeutica (fecondazione assistita-TESE),non é indicato e potrbbe essere superfluo. Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Gent. Dottore,
ora è stato molto più chiaro.
Farò fare a mio marito tali esami e non appena saprò l'esito la terrò informata.
Grazie ancora dell'ulteriore spiegazione.
Saluti.