Utente 135XXX
buonasera dottori/e,
inizio lodando il servizio che, gratuitamente, offrite ogni giorno.
Ho letto molto in questi giorni in attesa di poter esporre il mio problema, e spero vivamente che non mi sia sfuggito nessun post in modo da evitare inutili ripetizioni.

Comincio col anticiparvi la mia crescente preoccupazione per un mal di gola molto forte, crescente, e sfociato in "tonsillite acuta" (come evidenzia una visita dall'otorino che ho effettuato) nelle ultime due settimane, che non mi abbandona da circa metà agosto.

Ma partiamo dall'inizio...
..Quest'estate, nel periodo tra il 5 e il 7 agosto(adesso il giorno preciso purtroppo mi sfugge), durante un viaggio in spagna(barcellona)ho avuto imprudentemente un rapporto con una prostituta di strada, di colore.. Insomma un rapporto molto a rischio, oltre alla bassezza del gesto compiuto.

Il rapporto è stato protetto da preservativo fornitomi dalla stessa, e non starei qui a preoccuparmi se durante quegli attimi non si fosse lesionato e successivamente completamente spezzato.
La lesione del preservativo purtroppo non ho mai avuto modo di visionarla, così come la rottura(il luogo era buio e avevo bevuto un pò, quindi parte della lucidità è andata a farsi benedire..)però mi sembra di averla udita per via di uno schiocco plastico,possibile?
...Tant'è che la ragazza appena se n'è accorta mi ha subito spostato interrompendo la penetrazione ed ha proseguito il rapporto con una masturbazione .

Adesso, a me il rischio pare relativo se dovessi ragioanre su di una persona estranea sopratutto per il fatto che il rapporto non protetto da preservativo lesionato sarà durato si e no 30 secondi ma...

Ho cominciato ad accusare alcuni sintomi strani già subito dopo il rientro in italia (2-3 giorni).
Provo ad elencarli:
-delle strane bollicine prive di pus e leggermente pruriginose su tutto il corpo, specialmente su gambe, braccia, torace. Esse sono rimaste per circa una settimana, poi lentamente sparite. Ad oggi ne compare raramente qualcuna.
-spossatezza con giornate in cui la stanchezza, sebbene non avessi praticato grandi attività fisiche, era insopportabile.
-mal di testa
-prurito alle mani, senza bolle ma con chiazze rosse ben visibili
-mal di gola(lieve ma strano, non il solito bruciore)

Con il passare dei giorni questo mal di gola è andato via via acutizzandosi, toccando l'esterno della gola ai lati del pomo d'adamo sentivo dolore... Causa di alcuni linfonodi?
Ho provato nell'ultimo mese a curare questo mal di gola con 3 antibiotici diversi per via orae tra cui l'ultimo il GIASON.
tutto ciò non ha fatto altro che clamare l'infezione, far sgonfiare le tonsille, mentre la gola rimaneva costantemente arrossata...
Appunto che tra il primo ed il secondo antibiotico ho notato un peggioramento, tra il secondo ed il terzo è sfociata in tonsillite acuta, mentre adesso sto svolgendo terapia con LEVOXACIN orale e aerosol di LINCOCIN.
Test hiv 1/2 ab fatto oggi. Tampone effettuato 2 volte e negativo.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il rapporto a rischio è avvenuto fra il 5 e il 7 di agosto, il test HIV lo ha fatto il 7 novembre, cioè a distanza di tre mesi.

Prima di tutto i suoi sintomi e segni clinici non sono in correlazione con l'HIV, perché il contagio di questo è asintomatico.
Potrebbe trattarsi anche di altra malattia a trasmissione sessuale o anche solo di malesseri eventualmente ingigantiti dal suo comprensibile stato d'ansia per l'accaduto.

Spero che abbia fatto la terapia antibiotica su prescrizione medica e non per decisione di automedicazione.

Non le resta che attendere il risultato del test HIV.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore,

sto attendendo con ansia i risultati del test che dovrei ritirare lunedì prossimo, nel frattempo rispondo per rassicurarla sul fatto che le terapie antibiotiche siano effettuate sotto prescrizione del mio medico curante.

Avrei alcune domande da porgli, giusto per cercare di smorzare un pò la tensione di questi giorni..

-se, in un eventuale caso di sieropositività, la terapia antibiotica possa indebolire il fisico e dar modo all'infezione da hiv di farse sentire in maniera maggiore sull'organismo nei giorni seguenti.

-un mal di gola così prolungato può essere sintomo solamente di una malattia sessualmente trasmissibile?

-malesseri eventualmente ingigantiti possono addirittura sfociare in una tonsillite acuta come diagnosticato dall'otorino che mi ha visitato?

-la sindrome retrovirale acuta è un sintomo dell'infezione, giusto? Perchè spesso viene affermato che l'hiv è asintomatica quando anche sintomi influenzali duri a morire possono essere un campanello d'allarme e quindi "sintomi"?

-che durata può avere la sindrome retrovirale acuta, ovvero quella situazione dove si mostrano le sintomatologie significative per identificarla tale (e a quali ci si riferisce, dato che m'è sembrato leggerlo più volte qui)?
Cioè... il caso di un mal di gola della durata di quasi 2 mesi buoni, con una tonsillite strascicata per 3-4 settimane nonostante le terapie antibiotiche, può essere considerato tale?

Mi sembra per ora di non aver più domande e la ringrazio anticipatamente davvero tanto, sono giorni che non finsico no mai!
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Non si faccia troppo domande, altrimenti si avvita in un'ansia ingiustificata;
deve solo convincersi che tutti i suoi sintomi non hanno nulla a che fare con l'HIV.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta dottore,
non volevo disturbarla con altre domande inutili, per carità..
Cercavo solamente un'altra spiegazione, anche solo minimamente logica, per spiegare la comparsa di questi fastidi e malesseri ed aiutarmi a convincere che siano causati da altro.
Eventualmente, escludendo l'hiv, che esami consiglierebbe di andare a fare vista quella che mi appare la sintomatologia?

Grazie di nuovo e buona giornata.
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Mi spiace, ma per il consiglio di esami specifici deve consultarsi con il suo medico curante.
[#6] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore,
torno per informarla che il risultato del test HIV effettuato con metodo ELISA Combo (BIORAD) presso lo Spallanzani di Roma è stato negativo.

Adesso sono di molto sollevato, ma volevo domandarle che validità può avere questo test effettuato esattamente a 92gg da quando temevo fosse avvenuto il contagio?
Ne consiglia un'altro?

Grazie di nuovo e buona giornata.

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Secondo me può fermarsi qui.
[#8] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dottore, prendendo nota di cosa Lei mi consiglia e la ringrazio anticipatamente, torno perchè la mia situazione sembra non migliorare affatto e continuano a persistere alcuni sintomi molto fastidiosi..

-In primis questo mal di gola che non se ne vuole andare, e nonostante non presenti tonsille eccessivamente ingrossate interessa tutta l'arcata della gola dandole un colore rosso acceso. Tengo a precisare però che il fastidio non è continuo, si presenta quasi a giorni alterni passando da una leggera sensazione di gonfiore in fondo alla gola e persistente nodo, ad un forte fastidio (come quello di stamane) che mi permette di deglutire a fatica.
Ps. La dottoressa che mi ha consegnato il test HIV negativo, mi ha comunque confermato che una brutta faringite in corso c'è, nonostante il tampone con antibiogramma sia risultato negativo e le cure antibiotiche prescritte siano risultate quasi del tutto inutili.

-Se faccio lieve pressione all'altezza del pomo d'adamo, di tanto in tanto posso sentire dolore.. forse derivato da eventuali piccoli linfonodi infiammati?

-Sulle mani e sui piedi, specialmente sui rispettivi dorsi, ho in determinati momenti del giorno (e mai tutti i giorni ma spesso quando il mal di gola mi lascia in pace) dei forti pruriti senza più particolari bollicine, solo delle zone di pelle che si arrossano, le dita che si gonfiano un pò, ed il tutto sempre per una mezz'oretta massimo.. Poi torna sempre tutto alla normalità.

-In ultimo luogo volevo metterla al corrente di un forte dolore al collo(specialmente ai lati sotto la nuca e sotto le orecchie)comparso gradualmente da un mese o poco più, anch'esso che si presenta a giorni alterni spesso in corrispondenza del sopracitato mal di gola e con un presunto linfonodo solo minimamente accennato alla base destra del collo.

Dottore, cosa posso fare o pensare?
Va bene che mi sono tranquillizzato in parte per l'HIV(in parte perchè ho sentito di test a 6 mesi, o anche di test costosi e più precisi per individuare il virus che talvolta può non mostrarsi nei "normali" test)ma questo mio stato di salute mi sta buttando giù anche mentalmente e non riesco più ad affrontare le giornate con l'energicità di una volta e ne va di mezzo tutto, il lavoro, la famiglia, la fidanzata! C'è sempre il pensiero di questo malessere che come una ricorrenza frequentissima torna a farsi vivo quando qualcuno di questi sintomi si ripresenta.

Sifilide, mononucleosi o epatite possono presentarsi anche in questo modo?
Mi dia una mano la prego, ho la visita dall'infettivologo presso lo Spallanzani di Roma per il 2 Dicembre ma fino a quel giorno il tempo sembra lunghissimo..


Di nuovo cordiali saluti e buona giornata.
[#9] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
..Come se non bastasse da ieri pomeriggio mi si è alzata la febbre a 38.5 con forte mal di testa e un mal di gola che non mi fa ne mangiare ne parlare, e che sto provando ad attenuare con del semplice niflam in compresse.
Ma prevedo già che quando starò meglio, tornerò a dover convivere con quel filo di mal di gola sempre presente da un paio di mesi o poco più, a questa parte.

Di nuovo.
[#10] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

si tolga la paura dell'HIV, perchè il test effettuato a 92 giorni dà una sicurezza quasi totale.

I suoi sintomi certamente dipendono da altre cause, perciò attenda con tranquillità la visita dell'infettivologo.

[#11] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Dottore, grazie di cuore per le rassicurazioni.

La terrò informato per quanto riguarda la visita infettivologica.

Buona giornata.
[#12] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Dottore, le riporto i dati delle analisi in caso dovesse riscontrare qualcosa di anomalo.. Perchè per l'infettivologo è tutto a posto e questo mal di gola-faringite cronica-tonsillite potrebbe essere dato per cause allergiche. Tuttavia continua ed è molto fastidioso, cosìcome i dolori ai muscoli del collo.
Per altro, osservando dietro la tonsilla(spostandola con un cottonfioc) ho trovato un bel pò di pus o cosìdette placche, prontamente asportate. Possibile che proprio per la natura nascosta delle placche, all'infettivologo non siano apparsi segni d'infezione nemmeno all'osservazione della gola e la palpazione dei linfonodi?

GOT 18 mU/ml
GPT 15 mU/ml
TAS 295 Ul/ml

EMOCROMO
LEUCOCITI 7,10 x10^3/mmc
Neutrofili 51,70 %
Linfociti 34,50 %
Monociti 9 %
Eosinofili 4,10 %
Basofili 0,70 %
Neutrofili 3,60 X10^3/mmc
Linfociti 2,40 x10^3/mmc
Monociti 0,60 x10^3/mmc
Eosinofili 0,30 x10^3/mmc
Basofili 0,00 x10^3/mmc
ERITROCITI 5,03 x10^6/mmc
EMOGLOBINA 15,70 g/dl
EMATOCRITO 44 %
MCV 87,4 fl
MCH 31,30 pg
MCHC 35,80 g/dl
RDW 12,40 %
PIASTRINE 149x10^3/mmc
PCT 0,20 %
MPV 11,30 fl
PDW 17,10

VES 4

SIEROLOGIA per LUES RPR negativa
AB per TREPONEMA TPHA negativa

CMV IgG (elfa) <4UA/ml (negativo)
CMV IgM (elfa) 0.02 (negativo)

EPSTEIN-BARR Virus Ab (elisa)
EBV-VCA IgM 0,18
EBV-VCA IgG 1,77
EBV-EA(D)IgG 0,53
EBNA IgG 4,48

HSV 1/2 Ab (elisa)
HSV1+HSV2 IgM 0,17
HSV1 IgG 0,14
HSV2 IgG 0,01


Grazie di tutto e buona giornata.
[#13] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Concordo con il suo infettivologo.

Per le tonsille, non mi farei molti problemi; il TAS è pressochè normale.


Buona serata.