Utente 135XXX
Grazie anticipatamente della vostra risposta. Parecchio tempo fa ebbi un rapporto con una prostituta di colore e durante l'atto sessuale si ruppe il profilattico e il mio pene rimmase a contatto nella sua vagina per circa 5 secondi prima di accorgermi, dopo piu o meno 2 giorni sul pene si verificava l'arrossamento del glande e la perdita della pelle il fenomeno non è durato per piu di una settimana, ma nel corso del tempo lo stesso episodio si verificava ogni 15 giorni per circa un anno, spariva sempre dopo una settimana con il semplice lavaggio di detergenti intimi. Non sono mai andato da nessun dottore per farmi visitare un po per vergogna e un po perche scompariva quasi subito, da allora sono passati 5 anni e qualche volta succede ancora di perdere la pelle. Le mie preocuppazioni sono 1) ho avuto rapporti orali con la mia ragazza e a lei gli si arrossa il viso e perde un po di pelle, poi quando ci baciamo a me si inffiamma tutta la bocca,dipende da qualche infezione' che tipo di esami devo far fare, è gia stata da un dermatologo dandole delle creme e l'episodio scompare, pero poi si rippresenta, ma se il dermatologo è ignaro di questa cosa riesce a fare una diagnosi esatta? 2) Per quando mi riguarda sul glande non si vede niente però io noto che li dove perdevo la pelle il colore è un po piu chiaro e sembra un po bucherellato e dopo aver avuto un erezione tutta la pelle del glande si agrenzisce sembrando molto secca , che esami devo far fare? e il dermatologo riesce a capire che cosa ho mostrando il mio glande apparentemente sano? Adessso sto avendo parecchi disturbii di digestione e di evacquazione ho fatto molti esami senza che risultasse niente, le dico questa cosa perche dopo tanti esami il dottore mi fece questa domanda "sei mai andato con le prostitute"? io gli dissi di no ma lui insisstette parecchio, con la mia risposta di negazione, non vorrei che mi sto facendo danni nell'organismo a causa di questa cosa. Dottore la prego di aiutarmi grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

le indico anzitutto questo articolo che ho scritto a fini divulgativi per conoscere la balanopostite e la balanite:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=39890

Per il resto, approfitti di questa situazione per effettuare se non già fatto la sua prima visita DermoVenereologica: la diagnosi è necessaria e si produrrà sicuramente nella sede specialsitica per questi problemi con la visita e se occorre anche con tests specifici.

cari saluti