Utente 117XXX
ho 33 anni e circa 4 anni fa, a seguito della comparsa di acne nodulo cistica, ho seguito una cura con roaccutan e pillola diane avendo anche l'ovaio micropolicistico.
Negli ultimi anni ho avuto un viso perfetto senza nemmeno un brufolo e per fortuna senza cicatrici.
Da un mesetto mi sono ricomparsi dei brufoli specie nella regione mandibolare e sulla fronte.
Ora, sempre su prescrizione dermatologica, ci sto applicando isotretinoina crema e va un po' meglio.
Con il ginecologo ho convenuto, invece, di iniziare una terapia con la pillola belara.
Ora le mie domande sono:
1)questa pillola potrebbe aiutarmi o peggioro la situazione in viso?
2)ma se la funzione del roaccutan, come mi fu spiegato, è quella di rimpicciolire le ghiandole sebacee, come mai i brufoletti sono tornati?
il dermatologo mi ha comunque detto che non mi tornerà più l'acne di un tempo e che in ogni caso, in caso di peggioramento, potrei ripetere un ciclo di roaccutan più breve del precedente.
Grazie mille per questo utile servizio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Rosa  Lucia Filippelli
20% attività
0% attualità
8% socialità
ACRI (CS)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Il Roaccutan non agisce sulla policistosi ovarica.Le recidive di acne finché perdura la malattia ovarica sono possibili.Attualmente ti consiglio di tenere sotto controllo la seborrea con l'uswo quotidiano di detergenti sebonormalizzanti seguite dalla applicazione quotidiana di creme sebonormalizzanti.nelle fasi di riacutizzazione dell'acne ti consiglierei di usare topici a base di acido benzoico con eritromicina associati.E'bene sempre tenere sotto controllo gli ormoni anche con l'uso della pillola.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottoressa per la risposta