Utente 135XXX
sono stato operato per togliere un neo sul dorso e poi sono stato spuntato ma,
il medico senza accorgersi, ha lasciato un pezzo di filo di sutura.
la ferita si è infettata formando una fistola sotto la cicatrice e si è riaperta.
sono andato un pò in ritardo dal mio medico di base e sono ormai due mesi che mi sta facendo le medicazioni.
la ferita si sta lentamente richiudendo ma probabilmente resterà una evidente cicatrice.
è giusta la procedura che sto facendo oppure era meglio ritornare dal chirurgo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Sarebbe opportuno sottoporre il controllo di una ferita chirurgica complicata ad uno Specialista, soprattutto considerando la non completa guarigione dopo i tempi che Lei riferisce.
La permanenza di un residuo di sutura cutanea(?) o più verosimilmente l'esistenza di sutura assorbibile sottocutanea nei primi giorni non è associabile con certezza al fenomeno suppurativo.
[#2] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Se il suo medico ritiene di poter proseguire le cure senza necessità di ricorrere ad uno specialista, cosa del tutto verosimile,, credo sia giusto lo faccia, ma questo puo' stabilirlo solo chi la segue personalmente. Auguri!
[#3] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
il mio medico insiste per la chiusura della ferita in seconda istanza con le medicazioni.
al momento si è parzialmente cicatrizzata (60%).
Mi sembrano comunque tempi molto lunghi per una piccola ferita (due centimetri)anche se si era formata una una infezione profonda un paio di centimetri con un residuo di sutura cutanea dimenticata al momento della spunta.
Grazie per le vs/ sollecite risposte.
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
SEMPRE CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Le ripeto che "dimenticare" punti cutanei è poco probabile; è invece possibile che si trattasse di "punti interni" riassorbibili, che sarebbero stati "digeriti" se la cicatrizzazione avesse proceduto normalmente.
La chiusura per seconda intenzione è la condotta generalmente adottata in questi casi, ma i tempi, viste le dimensioni, sembrano un po' eccessivi.
Forse un controllo specialistico potrebbe essere indicato.
[#5] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
era prorio un pezzetto da 3/4 mm di filo di sutura esterno color azzurro.
a questo punto, ritornare dallo specialista chirurgo cosa può comportare?
risuturare la ferita?
ridurre l'eventuale cicatrice?
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La ferita a questo punto non va certo suturata di nuovo ma, come gia' le e' stato spiegato, va fatta chiudere "per seconda intenzione". Tornare dal Chirurgo che l'ha operata comporta che in linea di principio uno Specialista dovrebbe avere piu' esperienza nella materia di cui stiamo scrivendo. Sulla natura del filo di sutura non mi pronuncio perche' ovviamente non ho avuto modo di vederlo, ma tenga conto che e' verosimile che si tratti di un "pezzetto" di sutura interna non ancora riassorbita, come gia' le e' stato indicato dai Colleghi.
Cordiali saluti