Utente 121XXX
Salve a tutti,


circa un mese fa, dopo uno sforzo fisico di qualche minuto (leggera corsa in salita) ho avvertito un forte dolore urente toracico accompagnato da dolore e formicolio al braccio sinistro. Ho temuto si trattasse di un episodio anginoso, mi sono fermato subito e dopo qualche minuto è passato. Circa 3 anni fa mi è stata diagnosticata una miocardiopatia ipertrofica (purtroppo non ho i valori sottomano al momento), faccio controlli regolari e seguo una terapia con betabloccanti (propanololo), tuttavia negli ultimi giorni ho avuto numerose aritmie, a riposo e non. Dovrei sottopormi ad esami come ECG da sforzo? Cosa mi consigliereste? Grazie in anticipo,

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la cardiomiopatia ipertrofica può talora complicarsi con l'insorgenza di extrasistoli, sulla cui reale origine è indispensabile effettuare alcuni esami, tra questi in primis le consiglio un Holter ECG, un prelievo venoso per valutazione della funzionalità renale ed eventuali stati anemici e/o diselettrolitici. Ponga poi il tutto a visione di un collega cardiologo.
Saluti