Utente 117XXX
GENTILI DOTTORI,SO DI CHIEDERE UNA COSA SICURAMENTE SCONTATA,PERO' SONO ASSALITA DA QUESTO DUBBIO,PER EFFETTO DELLA MIA,PURTROPPO,FORTE ANSIA...HO CHIESTO AL MIO CARDIOLOGO(ED HO ANCHE LETTO IN INTERNET) RIASSICURANDOMI,PERO' VORREI UN PARERE DA QUALCHE ALTRO ESPERTO PER METTERCI UNA PIETRA SOPRA.

SONO GIOVANE E SANA,ED HO LA PRESSIONE ARTERIOSA NORMALE,PERO' HO PAURA DI ASSUMERE FARMACI CHE POSSANO FARMI SALIRE LA PRESSIONE.
RIASSUMO CON UNA DOMANDA IL MIO DUBBIO:





DOMANDA:

IL MIO CARDIOLOGO MI HA DETTO (TRANQUILLIZZANDOMI) CHE GLI IPNOTICI E LE BENZODIAZEPINE (ANSIOLITICI) NON AUMENTANO AFFATTO LA PRESSIONE ARTERIOSA (SIA NEGLI UOMINI CHE NELLE DONNE,A PRESCINDERE DALL'ETA') NE' DURANTE E NE' AL TERMINE DEL TRATTAMENTO CON TALI FARMACI.E' CORRETTO QUELLO CHE MI HA DETTO IL MIO CARDIOLOGO?









SCUSATEMI DOTTORI,IO VORREI SEMPLICEMENTE SAPERE SE E' CORRETTO CIO' CHE MI HA DETTO IL MIO CARDIOLOGO,VI PREGO DI NON DARMI SPIEGAZIONI TECNICHE,PERCHE' MI METTONO PIU' DUBBI...

P,S MI BASTA SLTANTO UN SI O UN NO(SE E' CORRETTO O MENO CIO' CHE MI E' STATO DETTO E CHE MI HA TRANQUILLIZZATA)

GRAZIE E MI SCUSO PER LA DOMANDA

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta
24% attività
4% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Si
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
GRAZIE INFINITE DOTT. BARTOLOTTA