Utente 135XXX
Gentilissimi Dottori,
ho 29 anni e premesso che ho una buona attività sessuale sempre protetta con annessa ahimè eiaculazione precoce, ho riscontrato che in erezione, una volta scoperto a fatica il glande, ho difficoltà a ricoprirlo e la pelle rimane praticamente sotto la sua base. Altresì avverto già da parecchio tempo (anni) fastidio al glande stesso non appena lo tocco (se uso un qualsivoglia preservativo invece non succede nulla). Per questi motivi, mi sono sottoposto a visita specialistica, e il dottore ha riscontrato effettivamente il frenulo un po’ corto, mentre per il fastidio il dottore (volendo valutare in primis eventuali infezioni)mi ha prescritto esame delle urine (nessuna forma batterica patogena - negativa la ricera per miceti), esami ecografici al pene, alla prostata, alla vescica e ai reni dai quali ho riscontrato avere solo una leggera prostatite (prostata volumetricamente globalmente nei limiti con note di flogosi della prostata periferica)ed esame del secreto prostatico, dove era presente una infezione da cytrobacter koseri. Il tutto è stato curato coi prescritti farmaci (permixon e flontalexin) e successivamente, dopo aver ripetuto gli esami (urine e secreto prostatico),non vi era più presente l'infezione. Ciò nonostante, il fastidio al glande permane. Premesso che andrò nuovamente a visita, volevo chiedervi se un intervento di circoncisione con neurotomia possa essere una valida soluzione per i problem elencati (frenulo corto, fastidio al glande ed eiaculazione precoce, o se magari consigliate un’alternativa.

Ringraziandovi anticipatamente, vi pongo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lasci che l'andrologo di riferimento dia seguito al progetto terapeutico iniziato ed abbandoni l'idea della neurotomia,a mio parere fallimentare.Cordialita'.