Utente 136XXX
Mio padre di 77 anni soffre da un anno circa e sempre in questi mesi freddi di sudorazione improvvisa con successiva perdita dello quasi totale dello stato vigile e grande pallore. Il tutto dura 3/4 minuti senza avvertire dolori e quasi sempre dopo aver consumato un pasto. L'EGC effettuato al pronto soccorso risulta nei limiti tranne un leggero stato di disidratazione.L'emocromo è di 9,1 eritrociti, 3,85 leucociti, 12,2 emoglobina e 36,3 ematocrito. E' in cura per ipertensione con ALAPRIL 20 e VASCOMAN 20 oltre che on CASODEX e ZOLADEX per la prostata. Ha sofferto in passato di lievi ischemie a livello neutologico. Al pronto soccorso mi hanno detto che può essere un abbassamento repentino di pressione mentre o dopo consumato un pasto, ma come evitarlo? O dato i sintomi, la causa va ricercata altrove anche a livello neurologico?
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'episodio lipotimico descritto è senza dubbio meritevole di approfondimenti diagnostici quali un Holter pressorio e una visita neurologica, almeno inizialmente. E' probabile che il fenomeno sia legato ad una esaltata attività vagale ed in tal caso la negatività degli esami potrà rendere più chiara la diagnosi.
Saluti