Utente 136XXX
Gentili medici
ho avuto l'influenza stagionale circa 1 sett. fa,curato con aerosol,sciroppo,vivin c,pastiglie x la gola,dopo ho avuto questa sinusite maxillofacciale dx, cosi' definita dal medico curante ,che mi ha prescritto antibiotico zitromax ,3 compresse ,rx al cranio e seni paranasali,visita dall'otorino ,quest'ultimi cioe' rx e visita ancora da fare.
sono dolorante a tutt'oggi, dopo 5 gg, maggiormente nella parte intorno alla bocca ,denti,non posso neanche accarezzarmi il viso,mi sento gonfio l'orecchio dx e la fronte.provo sollievo con il calore vicino le parti,la mattina quando mi sveglio mi sembra che vada meglio pero' durante la giornata sono sempre come prima.adesso il mio medico mi ha ridato da fare l'aerosol con fluibron(1fl.+1fl.di acqua dist.),io respiro bene da tutte e due le narici nonostante sono tutta un dolore al viso.il medico continua a dirmi di stare al caldo,di fare cautela e di aspettare xche' la guarigione e' lunga.e' tutto giusto ?vado bene cosi'?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
fare diagnosi di sinusite (sia mascellare che frontale) non è semplice senza gli rx o meglio una tac.
Con tutto il rispetto per il collega che le ha fatto la prescrizione, forse sarebbe stato opportuno una copertura antibiotica più a lungo termine e ad alto dosaggio, magari associata a Fans e cortisonici.
Questo però solo se si pensa ad una sinusite e non ad una nevralgia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
ringrazio x quello che mi ha risposto e' stato molto esauriente, ad oggi 16/11/2009 dopo aver fatto rx ,sono andata a visita da altri 3 medici ultimo il neurologo. hanno detto che e' una nevralgia,il neurologo ha precisato al trigemio, che mi ha prescritto la rison.magnetica urgente.
i farmaci che mi hanno dato i primi 2 medici sono:
x 5 gg orudis cp da 50 mg 2 volte al gg;
la copertura 1 cp 1 volta al gg omeprazen;
gabapentin 100 mg cp x 15 gg 2 volte al gg.
sono al 5° gg e' ho fatto la visita con il neurologo che mi ha fatto sospendere il gabapentin ,l'orudis idem,
e mi ha prescritto il tegretol da 200 mg senza copertura
da prendere x 7gg 1/2 cp 2 volte al gg;poi 1 cp x 2 volte al gg.mi vuole rivedere dopo la RMN encefalo.ricopio testualmente la sua diagnosi: deficit di sensibilita' all'emivolto dx con dolore continuo prima a tutto l'emivolto dx,adesso diffuso in sede mandibolare,presente allodinia stessa regione.
E.O.N. IPOESTESIA II e III branca dx.allodinia allo stimolo tattile emivolto dx.non ci sono altri deficit in sede cranica e obiettivita' neurologica nella norma.adesso andro' meglio con questa cura? secondo lei e' importante la RMN all'encefalo?grazie attendo sua risposta con fiducia
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gent.Utente,
un primo consiglio.. non superi i 3; nel senso di non cadere nell'errore di cercare più consulti finchè non si trova quello che si avvicina di più alle proprie aspettative.
Detto questo il gabapentin è un farmaco che personalemente prescrivo a tutt'altri dosaggi e con altre prospettive temporali.
In ogni caso visto che ha intrapreso un certo percorso (quello della nevralgia trigeminale) è bene affidarsi agli specialisti in materia e pertanto non entro nel merito della cura che le è stata proposta.
Mi permetto solo di consigliarle di fare la RMN e di estenderla anche al naso e seni paranasali (anche se non è un esame specifico eventuali sinusopatie verrebbero comunque evidenziate).
Saluti