Utente 136XXX
buona sera a tutti,

sono un ragazzo di 19 anni. purtroppo il mio fisico non "gioca" a mio favore, essendo affetto di obesità sin dalla nascita, non fumo e bevo occasionalmente qualche birra solo nei week ends.
mia madre essendo diabetica ha anche una predisposizione all'infarto, e ho paura di aver ereditato questa tremenda predisposizione! comunque, vengo subito al dunque: è da una settimana che avverto delle fitte davvero dolore al petto, nel lato sinistro, e se proprio devo attribuire una posizione specifica..beh è il cuore! queste fitte, dapprima rare e molto veloci, ora sono sempre più frequenti, succedute da come "pizzicotti" sull'avambraccio, polso e anulare della mano e braccio sinistro. è da 3/4 giorni che comunque avverto questi sintomi anche nel braccio destro!
ovviamente non mancano dolori al collo, come se si stesse tirando, dapprima la parte sinistra del collo, ma da qualche giorno anche la parte destra!
di natura non sono un ragazzo ipocondriaco, cerco di essere sempre razionale e di mantenere la calma, ma questi dolori mi hanno spaventato, portandomi a consultare il mio medico curante, che mi ha rassicurando dicendo che probabilmente si trattava di cervicale. mi ha comunque prescritto esami del sangue ed elettrocardiogramma accompagnato a ecocardiogramma.
i risultati delle analisi riscontrano un colesterolo non alto, nella norma, nonostante (aimè) la mia vita estremamente sedentaria.
oggi stesso sono andato ad effettuare l'elettrocardiogramma e l'ecocardiogramma presso il primario di cardiologia dell'ospedale della mia città, dicendo che il mio cuore è in perfette condizioni, senza il riscontro di anomalie.
c'è da dire che durante l'ECG non ho avuto alcun tipo di dolore, stavo bene, ma ora mentre sto scrivendo ho queste fitte che mi stanno uccidendo! sono molto spaventato, spero che non si tratti di un infarto improvviso!
chiedo un suo parere analizzando le informazioni da me citate, non che non mi fida del primario, anzi, è una persona davvero professionale ed in gamba, ma vorrei altre delucidazioni!

PS lo sò, devo modificare stile di vita, da domani infatti farò 1 ora di jogging! non voglio sprecare gli anni più belli della mia vita così!!

grazie per il vostro tempo e per la pazienza!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la negatività degli esami cui si è sottoposto, la sua giovane età, la sintomatologia del tutto aspecifica per patologia cardiaca, depongono per disturbi di natura osteomuscolare o di natura osteoarticolare. Consulti eventualmente il curante per una eventuale consulenza ortopedica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per la risposta celere!

sono andato dal medico curante, ha visualizzato le analisi del sangue ed ecg, mi ha "diagnosticato" un semplice dolore intercostale!
mi ha consigliato di prendere questo farmaco: LENINERV 600 !

ma è normale che trattandosi di dolori intercostali abbia forti pizzichi al braccio sinistro e alla mano ed un senso di stiramento al collo (parte sinistra) ? ed il farmaco, secondo il suo giudizio, è quello adatto?
grazie ancora!