Utente 495XXX
Caro Dottore,
io ho un amico di 32 anni che è svenuto al lavoro ed è finito all'ospedale per quattro giorni. Uscito dall'ospedale co diagnosi "Malattia aritmica atriale in paziente con cardiomiopatia displastica del VDx di entità lieve moderata". Può spiegarmi perfavore che malattia è?? Quanto possa essere grave?? e come si cura??
Grazie in anticipo,
Liudmilla.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la displasia aritmogena del ventricolo dx è una cardiomiopatia congenita che può dar luogo a gravi tipi di aritmie. In genere è necessario sottoporre il paziente a controlli cardiologici seriati nel tempo (visita, ECG, test da sforzo, Holter ECG) e ad uno studio elettrofisiologico. Trattasi di una patologia rara, ma spesso seria, che richiede il monitoraggio periodico del paziente.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 495XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore.