Utente 136XXX
Gentili dottori,
sono sono un ragazzo di 24 anni e vi scrivo per un problema che ho da circa una anno: mi sono comparse sul glande delle formazioni bianche che mi ricordano un po' le papille della lingua, sono allungate, quasi filiformi, quasi dei peletti. Sono localizzate nella zona centrale del glande, ai due lati dell'uretra e il loro asse punta all'apertura dell'uretra più o meno. Sono abbastanza visibili con il pene eretto, non con il pene a riposo. In entrambi i casi vengono perfettamente fuori se con la mano faccio pressione strozzando il pene di modo che la pressione nel glande aumenti.
Sono comparse un anno fa, a me mi pare che siano emerse un giorno in cui-e da qui un po' la difficoltà ad andare da un andrologo in carne ed ossa-ero in un momento e in un giorno particolare e mi sono masturbato tre quattro volte a breve distanza di tempo (dopo pochi minuti) non per piacere ma appunto per l'ansia, in modo nervoso, come non mi è altrimenti mai capitato. Sono state masturbazioni anche molto molto rapide, cosa anche questa inusuale.
L'idea che mi sono fatto è potrebbe trattarsi qualcosa tipo ipertrofia delle ghiandole, ma non ho alcuna competenza per dirlo.
Vi ringrazio tanto.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Pur non essendo competente sembra che ci abbia azzeccato. Ora è il momento di farsi coraggio e di andare da un andrologo.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta. Andrò sens'altro da un andrologo, anzi se ha in mente un nome da darmi a Firenze le sarei grato. Nel frattempo potrei sapere se si tratta di una cosa più o meno grave e su cosa si affronta normalmente la cosa? Premetto che fisicamente non avverto particolari fastidi.