Utente 136XXX
Gentilissimo/a Dott./Dott.ssa
Circa 10 giorni fa ho avuto un trauma alla mano destra giocando calcio.

Mi trovavo in porta e sono stato colpito violentemente da una pallonatta sulla mano destra.

La mano e rimasta schiacciata tra il pallone e la mia rotula.

Il pallone ha colpito la parte interna della mano(palmo)mentre la parte piu spigolosa del ginocchio ha compresso fortemente la parte esterna della mano.

Ho avvertito subito un forte dolore. Sono andato a casa ho posizinato del ghiaccio e una crema anti-infiammatoria sulla mano.

La mattina seguente il dolore era ancora forte e sono andato al pronto soccorso per fare alcuni raggi di controllo. Le radiografie non hanno rilevato nessuna frattura. La diagnosi e' stata un ematoma interno che si sarebbe dovuto riassorbire in 10 gg facendo cosi passare il dolore.

A distanza di 10gg il dolore non e' praticamente diminuito, ho difficolta motorio della mano e ogni qualvolta comprimo la mano o la distendo o provo a fare uno sforzo il dolore aumenta molto. Ho pensato ad un interessamento dei tendini.

Ci potrebbe essere un diagnosi alternativa?

Quali cure consigliereste per far passare questo dolore?

Grazie Mille per l'aiuto

In attesa di una vostra risposta

Cordiali Saluti

D.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Quatra
24% attività
0% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Una lesione di legamenti, per esempio. Il piu' probabile e' il legamento scafoido-semilunare. Serve sicuramente una visita (muovendo il polso generalmente si riesce a capire se c'e' una lesione). Le radiografie non mostrano i legamenti ma possono dare un'indicazione. La diagnosi definityiva si fa con la risonanza magnetica o con l'artroscopia.