Utente 196XXX
Salve. Sono diversi anni che soffro di questo problema ed ultimamente le crisi sembrano essersi moltiplicate. A volte dopo un'erezione (anche senza aver avuto alcun rapporto) il mio glande diventa secco e tende a spellarsi lasciando una sensazione di prurito e bruciore che dura per qualche giorno, trovo sollievo solo se bagno il glande in una soluzione di sale e acqua. Per quanto riguarda i testicoli spesso mi alzo la mattina che mi prudono molto e successivamente durante la giornata e specialmente la sera il prurito incomincia a trasformarsi in bruciore e questo può durare per settimane per poi sparire completamente. Ho notato che su di un testicolo esiste un puntino bianco, può essere questo un fungo e causa dei miei problemi? Ho provato diversi esami, allergolicici e non, ho usato diverse creme senza successo. Cosa mi può suggerire?
La ringrazion in anticiapo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro utente 1966,

un problema quale il suo , a mio parere, richiederebbe una valutazione dermatologica diretta.
Per quanto rigurda la sensazione testicolare, qualche volta si tratta di forme irritative che vengono accentuate dal grattamento e dallo sfregamento che può detrminare liberazione di sostanze che determinano i sintomi.
Cerchi di non usare unguenti e pomate che possono innescare meccanismi allergici.
Si lavi molto, magari con acido borico, non si gratti e si faccia vedere da un bravo dermtologo
cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Matteo Basso
24% attività
8% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Gentile utente,
per il prurito le consiglio di usare una crema contenente ossido di zinco e di non usare cortisonici.
Saluti.