Utente 134XXX
salve a tutti.
ho 18 anni e ho un problema, ho problemi di eiaculazione che non arriva mai.
mi spiego meglio, masturbandomi da solo non ho problemi, si va in media sui 5 minuti e avviene una normale eiaculazione.
mentre invece se a praticare la masturbazione o del sesso orale è la mia ragazza l'eiaculazione non avviene, non ha mai provato per più di 10 minuti, e comunque non sono li col cronometro, il fatto è che non ho mai avuto un eiaculazione se non nella masturbazione personale.
non ho ancora fatto sesso perciò non so dirvi se nel rapporto è lo stesso.
quali potrebbero essere le cause? stress,pensieri, ecc?
ah aggiungo che comunque sia la masturbazione/sesso orale con la mia ragazza è avvenuto non molte volte, diciamo 5 o 6 volte e in tutte non c'è stata eiaculazione.
grazie in anticipo, distinti saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
or non è guari in uno dei precedenti consulti le è stao suggerito una visita specialista da collega per frenulo breve che di qua non possimo fare diagnosi; se non la ha fatta ora gliela ordino in maniera perentoria, che di qua il problema qassumne le carratteristiche di psicologico ma va verificato.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
ma questo problema non potrebbe essere dato dal fatto che quando stavo con lei ero nervoso per il problema mio sospetto di frenulo breve? dopo averle detto del mio sospetto frenulo breve non abbiamo più avuto rapporti intimi!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
le ho già risposto.
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
ok non avevo letto bene, però ora non ho molto tempo per una visita specialistica, andrebbe bene anche un medico di base? e comunque dovessi avere un rapporto non succederebbe nulla di grave vero?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
crescere significa affrontare i problemi: bene cominci, e non chiedo scusa della crudeltà (apparente).
[#6] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
no ma il problema è la mancanza di tempo, e non si preoccupi della crudeltà, per questo le chiedevo se potevo andare da un medico di base, e se proprio non riuscissi neanche da lui se ci potessero essere complicazioni.
avrei bisogno di rassicurazioni e basta.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

come già detto dal collega Cavallini, in questi casi è bene sentire in contemporanea il medico curante e poi conoscere, se non ancora fatto, il proprio andrologo.

Infine, se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questa particolare disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191

Un cordiale saluto.


[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

esistono numerosi casi di maschi che hanno l'orgasmo e l'eiaculazione con stimolazione manuale propria o di altri ma non con la stimolazione vaginale durante un coito.
Possono essere presenti fattori di abitudini sessuali, psicologici ma spesso sono presenti fattori fisici anche di tipo vascolare
Consulti uno specialista che possa analizzare i suoi fenomeni erettili
cari saluti
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

le ripeto, non si faccia prendere dal panico, non faccia autodiagnosi inutili e consulti appena possibile il suo andrologo .

Sarà lui che imposterà poi un corretto iter diagnostico.

Ancora un cordiale saluto