Utente 628XXX
Salve,
mia madre (55 anni) assume dal 1992 dei farmaci (tra cui Gardenale) per evitare crisi epilettiche (che sono sorte a seguito di un astrocitoma di II-III livello, per la rimozione del quale è stata operata sia nel '92 sia nel 2002).
Soffriva anche di ipertiroidismo, ma da una settimana il medico le ha detto di sospendere l'uso della pillola Inderal.

Di recente si è sottoposta a degli esami che hanno accertato che il suo fegato si è ingrossato, e noto che il suo colorito è giallastro. I medici le hanno però detto che non deve assolutamente sospendere l'uso della Gardenale, quindi "si deve tenere il fegato così".

Mi chiedevo se davvero non ci fosse rimedio a tale ingrossamento del fegato a causa dell'assunzione di farmaci.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
la terapia principale per il fegato grasso è basata fondamentalmente sulla dieta,nella mia esperienza ho trovato giovamento associare degli epatoprotettori.