Utente 297XXX
Salve. Mi presento: sono un ragazzo di 17 anni che ha subito un intervento di circoncisione totale il Lunedì del 12/03, cioè più di una settimana fa. Mi disserò che il giorno dopo potevo già lavarmi. E mi prescrisserò di lavarmi 2 volte al giorno con un acqua e amuchina, e di mettermi una pomata, esattamente la FILOSTIMOLINE. Adesso sono passati 10 giorni, e fino a Martedì 20/03 tutto bene, niente sangue niente dolore. Mercoledì però mi è successo che ho incominciato ad accusare un leggero dolore nella parte inferiore, cioè nella zona del frenulo, e quando mi sono andato a lavare c'era un pò di sangue proprio in quella zona. E tutt'ora al contatto sento un leggero bruciore. E vi dico anche che il giorno prima mentre dormivo ebbi una leggera erezione, e all'alzarmi in piedi accusai un dolore proprio in quella zona precedentemente descritta. Allo stesso modo stamattina sono stato svegliato da un dolore improvviso, questa volta nella zona superiore, però questa volta non ricordo se il pene fosse in erezione o meno, so soltanto che quando sono andato a vedere cos'era successo ho visto solo che c'era un punto dove si vedeva leggermente del sangue. Sembra che in fin dei conti sia tutto a posto, cioè non vedo lacerazioni gravi, almeno per quello che posso notare io. Adesso vi chiedo se è una cosa da prendere in serie considerazione, caso mai si è potuto strappare qualche punto. Scusate se mi sono dilungato troppo nelle descrizioni, ma volevo un parere medico di competenza. Grazie, aspetto una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
da quello che ci scrive sembra che tutto proceda come di solito succede dopo una circoncisione. Monitorizzi in modo non ansioso la situazione ed eventualmente riconsulti il suo urologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

in linea con il collega: è possibile che alla caduta dei punti si presenti qualche goccia di sangue, ma siamo ancora nel normale decorso postoperatorio.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#3] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2007
Vi rigranzio per le risposte esaurienti,
di certo ora sono un pò più tranquillo, anche perché la cosa di cui ho più paura è del fatto che la cicatrice posso risanare in modo non lineare. Mi spiego meglio, nel senso che durante il rapporto ci possa essere una lacerazione e quindi una emorragia.

Comunque quanto tempo, dopo l'intervento, bisogna aspettare per proseguire con la normale vita, nell'ambito dei rapporti sessuali?

E ci sono delle precauzioni o dei consigli da tenere in considerazione, non solo nell'ambito sessuale?

Cordiali Saluti, e Grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
dopo circa 20 giorni dall'intervento può essere ripresa una normale attività sessuale ,favorendo , all'inizio della penetrazione , una buona lubrificazione della partner.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
aspetterei almeno 20 gg dall'intervento prima di un rapporto
[#6] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2007
Salve, vi ringrazio per le risposte precedenti. Il decorso postoperatorio va normalmente. Però devo chiedervi una cosa: ho sempre sofferto di una lieve infiammazione e quindi di bruciore e rossore dell'orifizio dell'uretra, e adesso seguendo la prescrizione di lavarmi con acqua e amuchina per la circoncisione credevo che sarebbe sparito anche questo problema, invece no. Contina ad eserci infiammo. L'urologo tempo fa mi disse che poteva essere dipeso dal fatto che avendo il glande coperto la mia urina stessa potevo aver irritato l'orifizio. Ma adesso che il glande è scoperto c'è ancora infiammo. Cosa mi consigliate?
Grazie...
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
per la risoluzione di questi "vecchi" problemi bisogna avere pazienza ancora per qualche mese.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#8] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Confermo che sarebbe opportuno un maggior periodo diciamo così "di recupero" quindi ancora stop ai rapporti sessuali e se necessario torni dal collega che l'ha operata e riferisca questi fastidi o bruciori che ha in quanto potrebbe essere necessaria una terapia antibiotica.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#9] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2007
Salve, ieri ho fatto una visita Andrologica di controllo. Mi hanno detto che sta proseguendo tutto bene. Mi hanno dato una nuova cura da fare. Hanno detto di non usare più lavaggi con acqua e amuchina, ma di adottare tintura di iodio sui punti al mattino, invece alla sera di continuare ad usare la crema che mettevo FITOSTIMOLINE.
[#10] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2007
Scusate non ho completato il MESSAGGIO PRECEDENTE.
E mi correggo anche del fatto che non è TINTUTA DI IODIO quella che devo usare al mattino, ma il MERCURIO CROMO.

Vorrei sapere se posso usarlo tranquillamente quest'ultimo? Caso mai puoi causare qualche distrubo in qualche zona del pene. Ci tengo a sottolineare che questa non è una sfiducia nei confronti del dottore che mi ha visitato, ma solo una mia domanda che mi son posto oggi.

E poi devo continuare a fare anche lavaggi di acqua e amuchina prima di mettermi il mercurio cromo?

Grazie e Cordiali Saluti...
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
io personalmente non dò indicazioni all'uso di questi prodotti iodati o a base mercuriale. Spesso scatenano reazioni lacali di tipo irritativo. Basta il lavaggio con detergenti liquidi a pH basso e la pomata che già le è stata prescritta.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#12] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2007
Innanzitutto auguri per oggi, domenica delle palme.
Adesso andiamo a noi. L'altro giorno vi chiesi quando avrei potuto rispendere i rapporti sessuali, e voi mi diceste: dopo 20 gg (cioè dopo la scomparsa dei punti credo).
Il problema è che mi ritrovo qui a esattamente 20gg e i punti sono ancora qui ben visibili?
SONO DAVVERO TOSTI QUESTI PUNTI.

Grazie Ancora,
Cordiali Saluti.