Utente 136XXX
Salve a tutti. L'obiettivo del mio consulto è quello di poter trovare uno specialista per fare una visita, zona Verona o provincia.
Spiego il mio problema, sperando di non essere prolisso.
Ante "micosi".
1) Soffro da sempre di una forte sensibilità al glande, ad esempio un rapporto orale a 360 gradi mi fa male, toccare il glande scoperto con le mani mi da fastidio al punto di farmi male, ho delle micro abrasioni nela parte terminale del glande, che però, a detta di un dermatologo, non rappresentano alcuna patologia. Per tali motivi preferisco avere rapporti senza preservativo, sia perche indossarlo mi fa male, sia perchè se durante il rapporto la pelle, nel ricoprire il glande, incappa nel preservativo e lo incastra nel glande mi fa male.
2) Ho avuto, l'ultimo agli inizi di luglio, rapporti monogami per 3 anni con una donna che ha sofferto l'80% delle volte di cistite post rapporto, ha fatto vari esami ed aveva l'Escherichia coli, io ho fatto le analisi delle urine e non è risultato nulla.
3) Nel mese di ottobre ho avuto un rapporto, sempre scoperto, con una donna diversa, che temo non avesse un'igiene perfetta (lo suppongo perchè non si lavava dopo il rapporto), ho avuto un rapporto anche quando terminava la fase del ciclo, notando crosticine di sangue suo sul mio glande alla fine del rapporto

Micosi

1)Dopo 2/3 settimane dal rapporto al punto 3), ho avuto un rapporto con un altra donna, ovviamente, sbagliando, sempre scoperto. Descrivo alcuni punti:
a)avevamo bevuto abbastanza ma non esageratamente da perdere il controllo
b)dovevo far pipì ma ho trattenuto fino al mio primo coito, che è avvenuto dopo più di un'ora
c)dopo il primo coito sono andato in bagno per fare pipì ed avevo un dolore cane sia alla pelle che ricopre il glande sia ai testicoli, questi ultimi se li toccavo mi facevano vedere le stelle
d)con la pelle del glande arrossata ho continuato ad avere rapporti, al secondo coito il dolore non c'era più, ma un forte arrossamento alle pelle che ricopre il glande e bruciore nel fare pipì
e) ho continuato ad avere rapporti, in tutto sarà durato 5 ore, ma non sono riuscito a venire dato il fastidio.
f) il giorno dopo ho avuto un altro rapporto con la stessa donna, che però aveva il ciclo, tanto è che dopo il rapporto il mio glande, ricoperto dalla pelle, sgorgava sangue

Post micosi

Sono andato due giorni dopo dall'urologo, avevo pelle infiammata da far male e iniziavano delle screpolature sul glande, prepuzio gonfio.
Diagnosi: micosi, cura gentalyn crema 2 volte al dì per 5 gg, risciaqui con bicarbonato di sodio, 2 diflucan a distanza di una settimana, bactrim 500 2cp al dì per 6 gg.
Nessuna delle donne descritte ha avuto problemi, ma all'ultima ho fatto prendere 2 cp di diflucan, a distanza di 7gg.
Sono trascorsi tre giorni, continuo a fare due o tre sciaqui con il bicarbonato, a volte vedo leggeressima screpolatura sul glande, nulla a pelle o prepuzio, è normale? è il bicarbonato? ---Segue---

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il mio miglior consiglio - pur non potendole offrire le risposte alla ricerca del consulente (da qui impossibile) verte nella visita specialistica dermoveneroelogica per chiairire da subito se il suo problema sia compatibile con una Balanopostite o una balanite o altre situazioni.

Cerchi di non applicare nulla di automedicato e produca in tempi brevi la visita.

carissimi saluti
[#2] dopo  
136756

dal 2010
Gentilissimo dottore, la ringrazio per la sua solerzia. Volevo aggiungere che inizio ad avere una sorta di indolenzimento/pesantezza ai testicoli. Sa consigliarmi come cercare il medico per la visita?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
chieda al suo medico di famiglia ad esempio.

cari saluti