Utente 114XXX
Buondi,
qualche giorno fa ho avuto dei forti dolori toracici che si irradiavano dalla zona sopra lo sterno (avevo dolore solo a sfiorare lo sterno con il dito) e mi prendevano tutta la zona sinistra del torace (in particolare sotto il capezzolo) e meno intensamente anche la zona posteriore sotto la scapola. Questo dolore cosi acuto e' durato delle ore e dopo piu' di 10 giorni non e' ancora sparito, e' meno inteso ma sempre presente con dei momenti di calma e altri di acutezza del dolore. Tutto cio' e' accompagnato da mancanza d'aria, come se avessi l'asma (soffro' d'asma allergica nel periodo primaverile e la sensazione e' la stessa).
A questo distrubo di base si aggiungono in modo aleatorio delle sensazioni di tremore e freddo (mani e piedi diventano di ghiaccio), senso di chiusura alla gola e, piu' raramente, pesantezza dei quadricipidi delle gambe.
Non ho ne sensazioni di vomito, ne diarrea, ne febbre.
Il primo giorno in cui questi dolori si sono manifestati cosi fortemente mi sono recato a pronto soccorso, pensavano ad un problema cardiaco cosi mi hanno fatto esami samnguigni e raggi x, mi hanno detto che il cuore era tutto ok ma non hanno saputo dirmi nulla di piu'.
Anche qualche mese fa ho avuto simili sintomi, ma molto meno acuti e anche li da accertamenti al pronto soccorso (tra cui elettrocardiogramma) mi avevano detto che il cuore era ok.

Cosa puo' essere? E' davvero fastidioso e sono anche preoccupato. Chiedo, potrebbe essere causato da problemi gastrici? Puo' essere che l'Helicobacter pylori crei questi disturbi (non ho idea se ho helicobacter ma ho sentito dire che puo' provocare anche dolori al petto, e' vero?)

Faccio notare che premendo con il dito tra costola e costola nella parte sinistra zona sotto il petto (e un po' ovunque sento dolore) in quella destra no


Spero in un vostro aiuto.
grazie
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

La radiografia del torace che ha eseguito ha escluso che possa trattarsi di un problema di tipo chirurgico-toracico. Il fatto che aumenti con la digitopressione potrebbe far pensare ad un problema della parete toracica (di tipo osteomuscolare), comunque prima di poter formulare o ipotizzare qualsiasi diagnosi è assolutamente necessaria, nel suo caso, una visita medica.

Per sua informazione, problemi di tipo gastrico si manifestano più come una sensazione di bruciore che di dolore gravativo, comunque faccia presente i suoi eventuali disturbi al collega che la visiterà.

Rimanendo a sua disposizione la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Scanagatta,

Se fosse un problema osteomuscolare le chiedo:
1. Quali esami mi consiglia di fare per accertarmene?
2. Che tipologia di problemi sono? Da cosa sono dovuti e che terapia si applica?
3. Possono causare una mancanza di respiro?

grazie
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

le risposte alle sue domande (le ricordo comunque che i consulti online servono a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante).

1. E' indicata soprattutto (e anzitutto) la visita medica. Esami strumentali (come ad esempio ecografie, RMN) hanno senso solo in caso di particolari condizioni rilevate durante la visita.
2. Potrebbero essere sia problemi "organici" cioè dovuti a patologie muscolari o ossee (per esempio di natura infiammatoria o traumatica), sia dovuti ad interessamento/infiammazione del nervo intercostale (in questo caso la sintomatologia può comprendere sensazione di formicolio, di alterazione della sensibilita, sensazione di peso - si avverte come se si avesse "un mattone" appoggiato sulla parte).
3. Sì, causano una respirazione superficiale a causa del dolore che si avverte durante la respirazione profonda.

Rimango a sua disposizione per eventuali necessità o chiarimento.

Cordiali saluti.