Utente 136XXX
Salve Dottori, ho 30 anni (fra 6 mesi mi sposerò) e voglio sottoporVi il mio ultimo esame del liquido seminale per avere un Vostro parere su tale risultato:
Coagulazione: Presente Astinenza: 2 gg
Liquefazione a 30': Completa Viscosità: Normale
Colore: Opalescente Volume (ml): 5,5
Filanza(mm): 0 pH: 7,7

CONTEGGIO DDEGLI ELEMENTI CELLULARI
Spermatozoi: 45.000.000 / ml
Cellule rotonde: 5.000.000 / ml
Leucociti: 4.000.000 / ml
Altro

ESAME A FRESCO:VALUTAZIONE DELLA MOTILITA'
Dopo 1 ora
Motilità rapidamente progressiva (tipo A) 5%
Motilità debolmente progressiva (tipo B) 12%
Motilità "in situ" e non progressiva (tipo C) 43%
Spermatozoi immobili (tipo D) 40%

Spermatozoi con motilità A+B/ml (dopo 1 ora) 7.650.000

ESAME MORFOLOGICO SU STRISCIO COLORATO

Spermatozoi normali 11%
Spermatozoi abnormi 89%

Premetto che in data novembre 2008 mi sono sottoposto a esame ecografico testicoli ed il risultato è stato di : Varicocele Sx di III° grado.

Le mie domande sono:
Presento problemi di infertilità?
Quale via migliore devo intraprendere per risolvere il Varicocele?

Certo di un Vostro riscontro alla mia richiesta, Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

lei presente un quadro seminale con una ridotta motilità e morfologia normale dei suo spermatozoi con 45 milioni di spermatozoi per ml non si può parlare di sterilità.

Per decidere le strategie terapeutiche più corrette, compresa una eventuale strategia chirurgica, bisogna invece consultare in diretta un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dott. Beretta, abusando della Sua gentilezza e disponibiltà per avere delle risposte alle mie domande le vorrei altri chiarimenti:
-Quindi la mia ridotta motilità e morfologia degli spermatozoi è conseguenza del varicocele?
-Il mio esame è da considerarsi negativo?
-Se in termini di numeri possiamo parlare, che percentuale presenta il mio liquido per cercare di avere un figlio?
-Su quale elemento importante incide il fatto di aver fatto l'esame del liquido con un intervallo di astinenza reale di 1 e 1/2 gg e non come nella norma (min. 3gg max 5gg) e se può compromettere l'esatta valutazione della mobilità e della morfologia.
-Saprebbe indicarmi un Suo stimato collega per consultare con lui il mio caso? (città Palermo)

RingraziandoLa sempre anticipatamente per le risposte che mi darà, La saluto e Le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

un varicocele può essere invoca come causa della sua dispermia.

Nessuna "percentuale" possiamo darle con i pochi elementi clinici che ci invia mentre l'astinenza troppo breve incide negativamente solo sul numero degli spermatozoi non sui parametri legati alla motilità e morfologia.

Per la scelta dell'andrologo invece chieda un consiglio al suo medico di fiducia ma anche il nostro sito la può orientare .

Un cordiale saluto.





[#4] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Grazie di nuovo Dott. Beretta,
Vuole che Le invio il mio eco color al testicolo?
Io vorrei capire se con questi dati sono un soggetto che può avere figlio senza bisogno di effettuare un intervento chirurgico di Varicocele.
Grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

può anche postare il suo ecocolordoppler delle vene spermatiche ma le decisioni terapeutiche sono corrette solo quando sono prese dopo aver fatto un attenta e diretta valutazione clinica.

Senta il suo andrologo, ci informi ma segua poi sempre attentamente le indicazioni che le darà lui, l'unico che ha potuto farle una valutazione clinica obbiettiva .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Ecco il mio ecocolordoppler
REFERTO:
DIDIMI ED EPIDIDIMI NORMALI PER SEDE, VOLUME ED ECOSTRUTTURA ECTASIA DEL PLESSO VENOSO SPERMATICO SINISTRO FINO ALLA SACCA SCROTALE, CON INVERSIONE DI FLUSSO DURANTE LA MANOVRA DI VALSALVA
ASSENZA DI IDROCELE
TONACHE VAGINALI DI SPESSORE REGOLARE

CONCLUSIONI:
VARICOCELE SINISTRO DI III°
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

dall'ecocolordoppler il varicocele sembra significativo ora la parolatorna al suo andrologo.

Sempre un cordiale saluto.