Utente 136XXX
Buongiorno dottori,
vorrei chiedervi un rapido parere andrologico.
Ho 19 anni.
Ho un pene di 16,3 cm per una circonferenza di 12,5 alla base e 11,9 lungo l'asta, per tornare ad un 12,5 al glande.
Ho anche una curvatura VENTRALE, anche se il pene "punta verso l'alto"..la curvatura, dopo essermi fatto un paio di foto, sembra aggirarsi tra i 15° e i 25° massimo.
Insomma una curvatura che mi permette perfettamente di avere rapporti sessuali, senza alcun problema..inoltre riesco anche a "raddrizzarlo" con la mano quando è in erezione...
però non capisco..se va operata, se la curvatura può peggiorare(perchè ho avuto questa vaga sensazione, ma forse è solo una sensazione?), e l'induratio penis c'entra qualcosa?
ultima cosa: la rigidità dell'erezione nell'ultimo anno è diminuita: può essere dovuta alla forma geometrica del pene? a stanchezza sessuale(eccessiva masturbazione?)
Nonostante questo ho una normale vita sessuale, insomma la rigidità è difficilmente al 100% ma mai da poter precludere il coito.
Ringrazio anticipatamente per gli eventuali chiarimenti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

come spesso ripeto da questo sito e vista la sua giovane età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate sul problema "curvatura del pene", le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=79870

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dottore grazie per la risposta comunque faccio sempre una visita dall'andrologo ogni 2 anni da quando ne avevo 14 :).

A proposito di erezione:
Ogni tanto mi succede una cosa: ad esempio quando esco dalla piscina il pene non eretto ha una colorazione abbastanza scura, proprio come se circolasse poco sangue. Inoltre se mi procuro un erezione, quando esco dall'acqua fredda o a volte anche senza, Il pene si inturgidisce ma non tutto: infatti a circa metà dell'asta si gonfia di meno e quella parte in quel momento appare un po' scura...poi dopo un 5/10secondi si gonfia anche li e torno ad avere una normalissima erezione...però mi chiedo se ciò è normale e a cosa può essere dovuto
Sono circonciso...

Comunque dottore ho visto l'articolo: la mia curvatura è molto meno accentuata rispetto a quella della foto. La curvatura nel mio caso inizia negli ultimi 7 cm dell'asta e del glande, poco oltre la metà.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

tutte le domanda che ci indirizza sembrano quelle che caratterizzano un ragazzo poco informato, con molti dubbi, paure ed ansie esagerate e a fatica si crede che lei abbia già consultato un esperto andrologo.

Tutte le questioni che qui lei pone hanno una più corretta e facile risposta se lei le indirizzasse al suo andrologo in diretta .

Sono queste infatti "problematiche anatomiche" che per capirle correttamente per bene richiedono sempre un esame obbiettivo clinico diretto.

Riconsulti il suo andrologo, se presente.

Un cordiale saluto.